Dal telefono al cloud storage: è Cisco Collaboration

605

L’azienda presenta delle soluzioni hardware e software per semplificare la comunicazione, lo scambio e l’archiviazione di dati in azienda e in remoto

A prima vista può sembrare un mini-studio di post-produzione video, l’ultimo arrivato in casa Cisco: si chiama IX5000 ed è, in sintesi estrema, un dispositivo per la telepresenza immersiva. Si tratta del prodotto di punta del programma Cisco Collaboration, che mira a comprimere in un’unica piattaforma le diverse tecnologie per comunicare e scambiare dati: telefono, videoconferenza, cloud storage, per raggiungere il paradigma dell’Internet of Everything.

La soluzione IX5000 è composta da un set di tre schermi e altrettante telecamere per riprendere e trasmettere video in 4K, cui si abbina un tavolo con microfoni incorporati in più punti. La macchina si può collegare a più dispositivi – è compatibile con PC, iOS e Android – tramite una presa universale, con un adattatore specifico per ogni device.

 

cisco-ix5000 

IX5000 è rivolto alla fascia più alta del mercato, videoconferenze in ambienti molto spaziosi: quelle imprese che, nonostante le loro dimensioni, hanno comunque la necessità o la volontà di accelerare i tempi per organizzare un meeting, per esempio, o di risparmiare sulla larghezza di banda. Lo standard per la trasmissione video adottato da Cisco, infatti, è il recente H.265, che garantisce un’alta qualità video e un buon tasso di compressione allo stesso tempo.

Le fasce meno esigenti del mercato, che sono anche quelle più emergenti, non sono trascurate dal programma di Cisco: all’ambiente user/mobile è dedicata l’app Project Squared, studiata per Android e iOS ma accessibile anche da browser come Firefox, per creare conference room virtuali. La versione è una public beta, che dovrà essere aggiornata in base al feedback degli utenti, ma è già sufficiente per lasciar intuire quale importanza stiano assumendo il BYOD e il BYOA (Bring Your Own App).

 

ProjectSquared-cisco

Project Square è gratuita nella versione base, mentre sono disponibili licenze enterprise per aggiungere altre funzionalità. Tra le particolarità dell’applicazione c’è l’integrazione con la piattaforma di cloud storage Box.

Anche l’ambito midmarket, infine, è preso in considerazione da Cisco con BE6000S, un router dedicato alle PMI completo di tutte le soluzioni di cui sopra, virtualizzate.