Turismo digitale: l’esempio di Fas Italia

759

Anche gli imprenditori che operano nel settore alberghiero sono coinvolti nel processo di digitalizzazione

Il processo di digitalizzazione è una rivoluzione che necessita di essere attuata al più presto. Non sono pochi, e da più più parti, gli appelli ad accogliere il senso d’urgenza della trasformazione. Un aspetto sul quale però ci focalizziamo poco è che non solo ambiti tradizionali come quello della sanità, del finance, del banking e così via sono toccati da questo moto, ma anche un settore come quello degli alberghi non può essere immune alla spinta innovativa.
L’Italia è infatti un Paese che per antonomasia vanta una squisita vocazione turistica. Chi meglio di noi, con le nostre città, i nostri mari, le nostre montagne, ma anche le campagne e i paesini, può attirare turisti da ogni parte del mondo? Per rendere più competitivo questo mercato, toccato purtroppo come altri dal vento della crisi, sono state molte le iniziative e i decreti emanati a livello statale, anche sul fronte digitalizzazione. Il decreto legge Art Bonus, ad esempio, mira proprio, tra le altre cose, a favorire il processo di digitalizzazione di alberghi, ostelli e bed and breakfast grazie ad agevolazioni fiscali.

Inoltre, gli albergatori hanno potuto beneficiare di un credito d’imposta pari al 30% (su un totale di 12.500 euro) per le spese effettuate per lo sviluppo di siti web e mobile, l’installazione di reti Wi-Fi, la digitalizzazione dei servizi, il booking e molto altro ancora.

Tra le aziende italiane specializzate nelle forniture alberghiere, Fas Italia ha deciso di offrire ai propri clienti una serie di servizi digitali che possono migliorare l’ospitalità e favorire il contatto da parte di persone interessate a soggiornare nel nostro Paese.
Tra queste possiamo ricordare l’App per Hotel con Qr Code, che consente al cliente ospite di fruire di contenuti digitali semplicemente con un click dal proprio smartphone. Il tag Qr Code consente di diffondere contenuti multimediali come video e gallerie fotografiche, ma si dimostra molto utile anche per inserire coupon promozionali o M-commerce, e per questo può essere interpretato come uno strumento di marketing molto persuasivo.

Molto apprezzata anche l’App Quotidiani, che consente al cliente ospite di visualizzare il quotidiano preferito direttamente dal proprio smartphone o dal tablet. Si tratta di una vera e propria edicola virtuale nella quale sono riunite circa 100 testate in 56 lingue differenti. Poter offrire al turista straniero la possibilità di leggere il proprio quotidiano preferito anche in vacanza può costituire un ritorno di immagine positivo e una pubblicità efficace.

Un’altro punto di forza di Fas Italia è che può formulare la propria offerta in base alla prospettiva del cliente ospite, così per esempio ha sviluppato l’App dedicata ai turisti cinesi che permette di reperire tutte le informazioni utili per il proprio soggiorno: grazie ad essa si possono filtrare le offerte e scegliere la struttura ricettiva in cui prenotare.