Ticket sanitario: pagamento online entro il 2015

559

In arrivo per la Regione Toscana il ticket sanitario che si paga online. Entro il 2015 tutte le province saranno dotate del servizio

Il ticket sanitario si pagherà presto online. Questo vale in particolare per i cittadini toscani che, proprio in vista del nuovo metodo di pagamento, hanno iniziato a informarsi sulle carte prepagate presenti sul mercato, in modo da scegliere un prodotto di facile utilizzo e che sia conveniente per le proprie esigenze.

I vantaggi di questo nuovo metodo di pagamento sono evidenti. In linea con le direttive dell’Agenda digitale Italiana che predispone un programma di digitalizzazione del Paese e della Pubblica Amministrazione, la Regione Toscana si mette all’opera per la semplificazione delle pratiche burocratiche più comuni.
Il pagamento online del ticket sanitario consentirà, infatti, uno snellimento delle code agli sportelli nonché la possibilità, per molti cittadini impossibilitati a muoversi, di saldare le proprie quote comodamente da casa. L’intenzione è quella, poi, di estendere il servizio a tutti i versamenti relativi agli enti pubblici come multe, tasse scolastiche o il bollo auto.

Open Toscana, lo sportello virtuale
Il servizio del pagamento del ticket sanitario online è un progetto portato avanti dalla Regione Toscana insieme a TAS spa. In fase di sperimentazione sulla piattaforma multicanale Iris e disponibile attualmente per le Asl 8 di Arezzo e l’Asl 11 di Empoli, il nuovo metodo di saldo si estenderà, secondo le previsioni, a tutto il territorio regionale entro il 2015.

Come commenta Vittorio Bugli con soddisfazione, si tratta di “un altro passo avanti verso una Toscana sempre più online e innovativa”. E continua “il passo successivo sarà quello di mettere on line anche i tributi comunali. È una bella sfida, che mira a semplificare la vita dei cittadini toscani e il loro rapporto con la pubblica amministrazione, consentendo di accedere a una pluralità di servizi”.
Nasce proprio per questo Open Toscana, il sito che, insieme al portale della Regione, vuole rispondere concretamente alle esigenze dei cittadini. Tra queste, sempre più diffusa, è proprio la necessità di poter accedere agli sportelli virtuali della Pubblica Amministrazione da pc, ma anche da smartphone e tablet, semplificando le pratiche burocratiche e avvicinando l’ente al suo fruitore.

Le applicazioni del ticket sanitario
Accedendo al portale della Regione o al sito Open Toscana è quindi possibile saldare il ticket sanitario. Necessaria a questo scopo è la Carta Regionale dei Servizi tramite cui procedere all’autenticazione online e effettuare il pagamento.
Tra i vantaggi di questo nuovo metodo, oltre alla riduzione dei costi di commissione, vi è, per i cittadini, la possibilità di verificare la propria posizione tributaria e saldare il debito in un unico versamento. Per gli enti pubblici, invece, oltre a un cospicuo risparmio di tempo, il pagamento online consente un monitoraggio in tempo reale del flusso finanziario.
Ci si augura quindi che anche le altre Regioni d’Italia abbiano intenzione di emulare la Toscana nella corsa alla digitalizzazione dei servizi. Questo perché, come evidente, la virtualizzazione dei servizi consente, oltre a un importante ammodernamento del Paese, anche un positivo avvicinamento del cittadino alla cosa pubblica.