Alcatel Lucent, obiettivo efficienza energetica

519

La sua tecnologia di commutazione di rete soddisfa i requisiti per beneficiare dell’agevolazione fiscale ACA della Repubblica d’Irlanda

L’efficienza energetica è una delle priorità di Alcatel-Lucent Enterprise. Lo dimostra il fatto che la sua tecnologia di commutazione di rete soddisfa i requisiti per beneficare dell’ammortamento accelerato delle spese in conto capitale (Accelerated Capital Allowance, ACA) previsto dalle autorità fiscali irlandesi. L’ACA è stato ideato per offrire incentivi “green” a tutte le aziende che pagano le imposte nella Repubblica d’Irlanda e consente di detrarre dal reddito imponibile il costo totale delle apparecchiature ritenute idonee.

Gli switch di rete di Alcatel-Lucent Enterprise consumano fino al 50% di energia in meno rispetto a quelle degli altri leader di mercato e quasi tuttoil portfolio switch soddisfa i requisiti per l’incentivo ACA e sono inclusi nel Triple E Products Register della SEAI, il registro di riferimento dei prodotti con la migliore efficienza energetica.

Le apparecchiature certificate includono le famiglie degli OmniSwitch 6900, 6860(E), 6850E, 6450 e 6250, una gamma diversificata di apparecchiature LAN che consentono ad aziende di varie dimensioni e con esigenze di rete diverse di beneficiare dei vantaggi finanziari derivanti dall’ACA.

“L’aumento dei costi dell’energia e il cambiamento di atteggiamento di governo e opinione pubblica nei confronti della sostenibilità hanno reso l’efficienza energetica una priorità per le aziende, che considerano le apparecchiature efficienti sotto il profilo energetico un modo per ridurre sia le emissioni di anidride carbonica sia i costi operativi – ha commentato Eamon Connaughton, responsabile della distribuzione di Alcatel-Lucent Enterprise in Gran Bretagna e Irlanda -. La maggioranza degli switch di Alcatel-Lucent Enterprise soddisfa i requisiti dell’ACA in quanto è di gran lunga al di sotto della soglia Triple E, e speriamo di ricevere presto l’approvazione per i restanti switch del nostro portafoglio”.