Polycom proiettata nel futuro

544

Per i nuovi ambienti lavorativi le novità offrono una user experience superiore e una maggiore qualità per rendere più efficiente il lavoro in team

Migliorare la collaboration negli ambienti lavorativi del futuro è la missione di Polycom, che per seguirla ha annunciato una nuova gamma di soluzioni di video, voice e content collaboration.
Tra le novità troviamo il Polycom EagleEye Producer, telecamera che migliora la tecnologia di riconoscimento facciale per creare un’esperienza visiva più gradevole e naturale. La telecamera localizza in maniera dinamica chiunque stia parlando e ne focalizza automaticamente l’immagine per una migliore visione, anche quando nuove persone entrano o escono dalla stanza. Se usata insieme alle soluzioni della gamma Polycom RealPresence Group Series e al software Polycom RealPresence Resource Manager, la telecamera è in grado di riportare anche dati statistici, come il numero di partecipanti all’inizio e alla fine del meeting e il tempo totale che ogni persona ha dedicato alla riunione, aiutando in questo modo gli organizzatori dell’incontro a realizzare una pianificazione utile delle attività.

Un’altra soluzione innovativa e nuovo strumento per la Polycom RealPresence Group Series e per la soluzioni Polycom RealPresence Collaboration Server, è la tecnologia Polycom NoiseBlock. La sua perculiarità è quella di eliminare automaticamente i rumori estranei alla conversazione come il fruscio dei fogli, l’apertura di confezioni di cibo o la digitazione sulla tastiera del computer.

Nuova anche la disponibilità della tecnologia Polycom Acoustic Bubble anche per il software di collaboration video Polycom RealPresence Desktop, dando la possibilità di rimuovere automaticamente i rumori non graditi durante la chiamata, comprese ad esempio le conversazioni di fondo o i rumori stradali.

In aggiunta alla tecnologia NoiseBlock, RealPresence Group Series ora include i vantaggi del full HD multipoint e una migliore interoperabilità con Microsoft Lync 2013.