G DATA, il nuovo Country Manager è Giulio Vada

456

Il cambio alla guida dell’azienda inaugura la decisione di coprire una fascia poco presidiata dal mercato antivirus, le PMI con 50/250 postazioni

Giulio Vada è il nuovo Country Manager di G DATA, produttore tedesco di soluzioni per la protezione di server, client ma anche smartphone. L’evoluzione delle minacce informatiche, infatti, ha cambiato anche l’approccio dei produttori al concetto di antivirus. La sicurezza di un sistema è spesso compromessa da attacchi complessi, che si nascondono dietro nomi non sempre riconoscibili dall’utente comune come il ransomware Cryptolocker, per citare uno tra i più diffusi in questo momento.guido-vada-country-manager-g-data.

Se sul mercato a volume il cliente è molto volatile e la concorrenza si sfida a colpi di certificazioni o ribassi sul prezzo, nel mercato B2B i rivenditori possono fare la differenza. La strategia di G DATA è focalizzarsi proprio sul canale a valore, con cospicui  investimenti in servizi di formazione e supporto tecnico-commerciale a favore degli operatori.

Riteniamo essenziale favorire l’incremento della consapevolezza di quanto sia importante dotarsi di una protezione adeguata, ove oggi il gap culturale italiano rispetto agli altri Paesi risulta ancora rilevante,” ha commentato Vada. Le soluzioni G DATA sono progettate soprattutto per la fascia delle PMI con 50/250 postazioni, segmento di mercato meno presidiato degli altri. I Corporate Sales Manager Paola Carnevale e Luca Amorosini seguiranno rispettivamente i clienti B2B e consumer.

Tra le certificazioni ricevute dall’azienda, ricordiamo il top score assegnato dall’edizione 10/2014 del Virus Bulletin per la profondità nella rilevazione dei virus.