MAXfocus, arriva MAX ServiceDesk 2.0 per MSP

572

Le nuove caratteristiche migliorano la user experience e permettono ai Managed Service Provider di fornire un servizio più efficiente e redditizio

LogicNow ha annunciato che MAXfocus, piattaforma per Managed Service Provider (MSP) e fornitori di assitenza It, ha lanciato una versione aggiornata di MAX ServiceDesk, un servizio di assistenza che offre un portale di supporto ottimizzato ed efficiente.

MAX ServiceDesk 2.0 si integra con MAX Remote Management. Tra le caratteristiche più innovative di ServiceDesk, ServiceDesk Voice le cui funzionalità consentono di accettare le richieste di assistenza 24 ore al giorno tramite telefono. ServiceDesk Voice offre numeri dedicati ai clienti dell’MSP che possono utilizzarli per presentare le loro richieste di assistenza e che creano automaticamente i ticket a fronte degli avvisi e dei guasti, ottimizzando le capacità del flusso di lavoro dell’applicazione ServiceDesk e dando vita ad uno strumento completo e facile da usare.

ServiceDesk 2.0 offre anche un servizio completo grazie anche ai notevoli miglioramenti nella capacità di gestione delle attività, compresi i modelli e le funzioni “set to repeat”. Il flusso delle richieste e il loro status possono essere facilmente individuati all’interno del ticket e possono essere definite delle tariffe fisse per ogni attività.

Vi sono inoltre importanti novità nella tracciabilità delle tempistiche tecniche, tra cui la gestione delle visite al sito, la registrazione del tempo che ogni tecnico dedica a un ticket e l’integrazione delle visite al sito all’interno della gestione dell’ampio flusso di lavoro.

ServiceDesk 2.0 sarà completato a breve dall’introduzione di un’applicazione mobile che consentirà agli utenti che utilizzano dispositivi iOS, Android e Windows di accedere al sistema anche da remoto.

“Il nostro obiettivo è quello di mettere a disposizione degli MSP i migliori strumenti di cui necessitano per garantire il miglior servizio ai loro clienti. Questo ci ha portato allo sviluppo della nuova versione di ServiceDesk e delle sue funzionalità, migliorate anche grazie ai feedback ricevuti dai clienti stessi”, ha dichiarato John Bennett, Product Director di LogicNow. “La nuova funzione Voice conferma che MAX ServiceDesk è ora uno strumento estremamente adatto al sistema Professional Services Automation (PSA). Si tratta di un fattore determinante che accresce i vantaggi competitivi per i nostri clienti. Abbiamo prestato molta cura e attenzione nel migliorare l’esperienza dell’utente perché più facile risulterà la gestione del desk e più efficiente sarà il team dell’MSP. Possiamo inoltre occuparci dell’avviamento per i nuovi clienti trasferendo i dati in maniera più semplice da Autotask, grazie all’importazione automatica al’interno di ServiceDesk”.