IoT, partnership tra Solair e Allnet.Italia

595

L’accordo tra le due società bolognesi mira a instaurare una reciproca collaborazione per rendere l’Internet of Things più accessibile e incrementare il network di vendita

L’IoT è stato uno degli argomenti centrali dell’ultima edizione del CES e si preannuncia il grande protagonista anche al prossimo Cebit. Le stime parlano di 50 miliardi di oggetti connessi entro il 2015 per un valore di mercato che potrebbe arrivare a valere circa 19 mila miliardi di dollari.
Proprio per far fronte unito nella proposizione al mercato di soluzioni per l’Internet of Things facili e veloci da implementare Solair, società software rivolta al mondo dell’IoT, ha firmato un accordo di distribuzione con la conterranea Allnet.Italia.

“Rendere accessibile l’IoT e promuovere insieme i valori del Made-in-Italy. E’ questa la sfida che abbiamo deciso di affrontare insieme a Allnet.Italia – spiega Tom Davis, CEO di Solair -. Allnet.Italia è un distributore riconosciuto sul mercato per le sue elevate competenze nelle telecomunicazioni e nell’informatica. Questo ci dà la garanzia di poter lavorare con un partner che parla il nostro stesso linguaggio”.

Allnet.Italia ha visto in Solair e nella sua innovativa piattaforma cloud-based per lo sviluppo di applicazioni IoT un partner per aggiungere ulteriore valore e servizi alla propria offerta e un’opportunità per portare l’IoT nei mercati verticali a cui si rivolge, lavorando a stretto contatto con un canale indiretto ai system integrator, ISP, installatori e rivenditori certificati.

“Intendiamo formare persone dedicate alla piattaforma di Solair per cercare di coglierne tutte le potenzialità – commenta Emiliano Papadopoulos, CEO di Allnet.Italia –. Vogliamo essere propositivi insieme ai nostri clienti verso quelle aziende italiane che vogliono integrare la connettività nei loro prodotti e, quindi offrire nuovi servizi generando al contempo nuove fonti di guadagno. Sono tante le aziende che stanno cercando di mettere a punto nuovi modelli di business innovativi e incentrati sull’IoT: vogliamo essere pronti ad affiancarle in questo percorso”.