Videosorveglianza sui luoghi di lavoro: torna l’appuntamento con Assotel

546

Le prossime tappe del corso sono Padova e Roma

Torna l’appuntamento con Assotel, Associazione Operatori Telefonia e Telematica, che dopo la tappa milanese di gennaio ripropone per giovedì 19 febbraio a Padova e mercoledì 4 marzo a Roma il corso rivolto a tecnici installatori, progettisti, operatori di istituti di vigilanza e a tutti i titolari e responsabili del trattamento dei dati incentrato sulla tecnologia VRS (Video Registrazioni di Sorveglianza) ed il suo impatto sui luoghi di lavoro.

Si tratta di una tecnologia, protetta da Brevetto Europeo ed installata su specifiche telecamere, che consente di criptare le immagini e renderle visibili esclusivamente alla Forza Pubblica in caso di indagine.
L’obiettivo del corso è quello di permettere ai partecipanti di conoscere le modalità di funzionamento ed i vantaggi che l’utilizzo della tecnologia VRS e delle rispettive telecamere ha nei luoghi di lavoro, anche in presenza di personale, senza violare le leggi vigenti e nel pieno rispetto dei lavoratori eventualmente controllate a distanza.

Ricordiamo i temi al centro del dibattito:

– La Videosorveglianza pubblica e privata
– I soggetti coinvolti, la terminologia ed i rispettivi ruoli
– Come si redige un’Informativa Minima e Completa
– Le misure minime di sicurezza di un impianto di Videosorveglianza
– Orientamento delle telecamere e disposizione dei monitor
– I tempi di conservazione delle registrazioni (e le novità a riguardo)
– La videosorveglianza sul posto di lavoro (e le novità a riguardo)
– I nuovi orizzonti della Videosorveglianza e il “Jobs Act”

La partecipazione al corso da diritto a crediti formativi ai fini della formazione continua dei Periti Industriali e dei Periti Industriali Laureati (D.M. 137/2012)
Al termine del corso sarà consegnato un attestato individuale ad ogni partecipante.