DS Group, lo shopping di lusso si fa digitale

638

Il gruppo, insieme a partner di eccellenza come Samsung, Microsoft e Intel, ha progettato e realizzato la prima Digital Boutique di Milano. Tecnologie cloud e mobile, installazioni digitali e device d’avanguardia unite in uno spazio che fonde la dimensione di acquisto fisica e lo shopping multicanale

[section_title title=DS Group e la Digital Boutique]

La rivoluzione sta avvenendo. Rivoluzione nei modi di approcciarsi all’acquisto e quindi rivoluzione anche nelle modalità di vendita. L’esperienza dei consumatori ormai parte da Internet e dalle piattaforme social, dove l’individuo si informa, condivide opinioni e legge recensioni di altri utenti, passa dal negozio fisico, per provare i prodotti e sfogliare su schermi touch cataloghi digitali che dialogano con il magazzino, e si sviluppa attraverso dispositivi smart, con applicazioni che permettono di fare simulazioni sui modelli, registrarsi a iniziative di fidelizzazione, acquistare, e farsi consegnare la merce. Un’evoluzione veloce verso sviluppi come il riconoscimento di chi entra nello store e la personalizzazione del negozio in base alle esigenze del consumatore.

Per raccogliere questa sfida DS Group, azienda italiana di consulenza Ict specializzata nella progettazione e nello sviluppo di soluzioni applicative mobile multipiattaforma e multidevice focalizzata sulla Digital Trasformation e che vanta clienti prestigiosi come Valentino, Calzedonia, Luxottica e Pinko, ha creato una vera e propria Digital Boutique.
Questa Boutique Digitale, che si presenta come un negozio di lusso per struttura e stile, è uno spazio tecnologico basato sull’integrazione tra dinamiche proprie del retail e tecnologie digitali che oggi è possibile visitare presso la sua sede milanese.

La Digital Boutique si ispira ad un modello di MultiChannel Retail Experience d’avanguardia e si avvale della strumentazione tecnologica fornita da partner d’eccellenza.
Samsung Electronics ha fornito schermi LFD, videowall, soluzioni di digital signage e tablet per la cura degli aspetti tecnologici visuali; Microsoft, oltre a fornire i tablet Surface Pro 3 e gli smartphone Lumia 1520 e 830, ospita ed eroga l’intera piattaforma tecnologica attraverso la propria piattaforma cloud Azure; Intel ha supportato il progetto fornendo le tecnologie innovative in grado di migliorare la relazione con il cliente (soluzioni di digital signage) e per la gestione e l’analisi dei dati di mobile payment (dispositivi NUC – Next Unit of Computing).

Per scoprire il cuore tecnologico della Boutique ed essere guidati attraverso un’esperienza d’acquisto del tutto innovativa prosegui la lettura alla pagina seguente