Gruppo Miroglio, con Zebra Technologies largo al fashion

556

Per razionalizzare i servizi Wi-Fi dei propri punti vendita la casa di moda italiana sceglie l’innovativa soluzione basata sulla tecnologia AirDefense, che include nuove possibilità di comunicazione intelligente tra il personale di negozio, ma anche tra questo e i clienti

La rivoluzione tecnologica tocca anche l’industria della moda. Per riuscire a raggiungere risultati sempre più importanti, per sbaragliare la concorrenza, per affermarsi con maggiore incisività a livello internazionale le grandi case del mondo fashion italiano, conosciute in tutto il mondo come sinonimo di qualità, devono attrezzarsi per restare al passo con i trend tecnologici del momento e le esigenze dei consumatori.

Così ha fatto il Gruppo Miroglio che ha scelto la soluzione WLAN di Zebra Technologies per l’ottimizzazione dei processi informatici in un unico worklflow in modalità omnichannel, nell’ambito del piano di revisione che ha coinvolto tutte le realtà italiane del gruppo: 4 edifici dell’headquarter ad Alba, la sede milanese e tutto il canale degli store.
Grazie alla connessione Wi-Fi realizzata il Gruppo Miroglio può ora creare nuovi servizi di supporto allo store management e al customer experience management con nuovi touch point come i mobile POS, i totem interattivi, i magic mirror.

“Volevamo rendere omogenea la comunicazione interaziendale su tutta la filiera, garantendo la qualità dei servizi di connessione e risolvendo in via definitiva le problematiche che, nel tempo, avevano portato a legarci a diversi provider, con contratti e tipologie di banda diversi – spiega Luciano Manini, CTO di Gruppo Miroglio -. Prima ogni negozio aveva un software locale e tutta una serie di dispositivi e apparati diversificati di difficile gestione. Oggi usufruiamo di un’unica piattaforma centralizzata per gestire il portale aziendale, il CRM, la posta elettronica, tutta la reportistica commerciale, la rassegna stampa, la gestione delle presenze e dei cedolini così come tutto il processo di gestione documentale, digitalizzato ormai da tre anni”.

AirDefense Services Platform offre a Miroglio il controllo dei flussi, con un monitoraggio non-stop della rete e una nuova intelligenza analitica, con report dettagliati e aggiornati in tempo reale. È possibile visualizzare tramite un cruscotto centralizzato tutte le informazioni di stato, con funzionalità di provisioning che permettono modalità di intervento proattive in caso di eventuali anomalie. La flessibilità della soluzione consente una personalizzazione delle configurazioni e una prioritizzazione del traffico in base a una profilazione degli utenti e degli accessi.

I punti vendita, collegati da una WAN su cui il provider ha realizzato un nuovo sistema Wi-Fi, sono stati dotati di access point di nuova generazione AP 6521 a integrazione degli AP 5131 già presenti. L’infrastruttura è completata da palmari rugged per le attività di gestione del back e del front office (riassortimenti/gestione scorte), e da printer portatili Zebra Technologies che permettono di stampare il prezzo sul pendente per velocizzare le attività anche nei periodi di punta delle promozioni.

AirDefense consente, inoltre, il controllo avanzato della sicurezza wireless e la gestione dell’infrastruttura WLAN rispondendo pienamente alla necessità del Gruppo Miroglio in termini di monitoraggio della propria rete wireless, permettendo la risoluzione a distanza delle problematiche di connettività e consentendo di beneficiare di una rete senza fili affidabile e priva di rischi. L’access point AP 6521 ottimizza la disponibilità della rete attraverso la sua intelligenza centrale e preventiva, in grado di rilevare dinamicamente i segnali deboli o soggetti a interruzioni e di trasferire in modo sicuro gli utenti mobili ad access point alternativi, nonché aumentare la potenza del segnale per riempire automaticamente le lacune della copertura radio e assicurare un accesso ininterrotto degli utenti.