Hotel, il wireless funziona grazie a NETGEAR

616

L’albergo Atlantic di Bologna ha scelto le soluzioni NETGEAR per offrire una connessione stabile e affidabile ai clienti dell’albergo

La disponibilità di una rete Wi-Fi è oggi uno dei servizi maggiormente richiesti dai viaggiatori: una struttura alberghiera può essere preferita ad un’altra proprio per la presenza o meno, o per la qualità, del segnale offerto.

L’albergo Atlantic è un accogliente albergo nel centro storico di Bologna che già da alcuni anni disponeva di un sistema di connessione wireless, valutato però di scarsa qualità sia dai proprietari che dagli ospiti. Per guadagnare punti sul mercato spietato degli hotel il proprietario dell’Atlantic si è rivolto ad AREAIT, azienda specializzata in servizi informatici che offre competenza qualificata nel mondo delle nuove tecnologie, nonchè servizi di vendita e assistenza. I consulenti AREAIT si sono però subito resi conto di non avere a che fare con una struttura tradizionali: ricavato da un ex convento, l’albergo si articola in 24 stanze, disposte su tre piani e presenta muri spessi, corridoi poco lineari, planimetria irregolare per la posizione delle camere, tutte caratteristiche che creano una situazione problematica per l’installazione di un sistema wireless. Per questo motivo, AREAIT ha scelto di sfruttare il cablaggio già esistente all’interno delle camere e di installare 1 Access Point ogni una/due stanze, in modo da coprire le esigenze di connettività di una camera e di quella adiacente.

Sono così stati installati 14 Access Point NETGEAR WN370 con montaggio a parete. Si tratta di un prodotto progettato appositamente per la copertura “in-room”, per fornire l’accesso wireless e cablato. Caratterizzato da un design elegante e molto compatto, che ne consente l’installazione semplice e rapida, il WN370 è dotato di PoE (Power over Ethernet) con uplink 1Gbps e 4 porte dati Ethernet (100 Mbps), oltre a ulteriori porte voce per la connessione a telefoni digitali.
AREAIT ha scelto questo particolare modello perché è l’unico sul mercato a disporre di una installazione praticamente invisibile: il suo particolare design consente, infatti, l’inserimento adiacente alle placche di corrente, rendendo davvero minimo l’impatto visivo all’interno delle camere.

Tutti gli Access Point sono gestiti in modo centralizzato da un Wireless Controller di classe enterprise, il NETGEAR WC7600, che consente la completa amministrazione dell’infrastruttura di rete in maniera automatica, la risoluzione da remoto di eventuali anomalie di funzionamento e la corretta applicazione degli aggiornamenti firmware che NETGEAR rilascia periodicamente.

Per completare la copertura, sono stati installati nell’area colazione e vicino alla reception due Access Point ad ampia copertura, i NETGEAR WNAP320. Questo particolare dispositivo, oltre ad assicurare, grazie al Wireless-N, velocità fino a 15 volte superiore e copertura fino a 10 volte maggiore rispetto alle reti 802.11a e 802.11g, offre un efficace rilevamento degli Access Point non autorizzati e funzionalità di sicurezza complete di classe enterprise, tra cui WPA e WPA2.

Infine, per alimentare tutti gli Access Point, è stato scelto e installato uno switch NETGEAR GS728TP che, grazie alle funzionalità PoE, permette l’erogazione simultanea sia dei dati che dell’alimentazione, tramite un unico cavo Ethernet.