Videosorveglianza: ecco le novità di Canon

599

Presentate nove nuove telecamere di rete ad alte prestazioni: una serie completa di dispositivi interni ed esterni, Pan Tilt Zoom (PTZ) e fissi, con e senza dome

[section_title title=Videosorveglianza: ecco le novità di Canon – parte 1]

Canon amplia la gamma di telecamere di rete di sicurezza con nove nuovi modelli pensati per svariati utilizzi in ambienti interni ed esterni, dalla sorveglianza di negozi e città al monitoraggio di infrastrutture critiche.

Tutte e nove le telecamere sono dotate di obiettivi con avanzata tecnologia Canon Ultra-low Dispersion, ampio angolo di visuale, rivestimento antiriflesso e nuovo sensore CMOS ad alta sensibilità per raggiungere nuovi standard di prestazioni in assenza di illuminazione adeguata. La nuova gamma è costituita da una serie completa di modelli interni ed esterni, Pan Tilt Zoom (PTZ) e fissi con e senza dome.

I modelli PTZ offrono un’ampia escursione zoom per consentire una migliore identificazione dei soggetti anche in caso di luce scarsa, i dispositivi per uso esterno, inoltre, sono dotati di certificazione di resistenza antivandalo IK10 per operare con sicurezza in tutte le condizioni. Grazie al materiale di costruzione, garantiscono un funzionamento affidabile anche in presenza di temperature estreme.

L’intera nuova gamma di network camera è ottimizzata con codifica H.264 e impostazioni di qualità dell’immagine ridefinite. L’aggiunta della nuova tecnologia Area Data Size Reduction (ADSR) offre agli utenti un maggiore controllo della banda, consentendo di selezionare fino a otto zone nel campo visivo da registrare a risoluzione HD, mentre le restanti aree sono registrate con definizione standard SD. Ciò aiuta a ridurre i costi complessivi di infrastruttura e storage.

Le nuove telecamere di rete dispongono di due tipi di obiettivi: High UD e Super UD. Gli obiettivi High UD contrastano l’aberrazione cromatica nonostante siano state ridotte le dimensioni generali dell’obiettivo, mentre i Super UD minimizzano gli errori di messa a fuoco in luce visibile e infrarossa e aiutano a mantenere una messa a fuoco precisa ad alta risoluzione quando si passa da una sorgente luminosa a un’altra.

A pagina seguente i dettagli dei singoli modelli