Disaster recovery, Fujitsu introduce il primo All-flash Array con failover trasparente

491

Il sistema storage ETERNUS DX200F offre superiori prestazioni flash a costi ragionevoli, mantenendo la piena interoperabilità e facilità di gestione all’interno delle reti ICT aziendali

Proteggere le aziende dai rischi di perdite di dati causate da disastri senza costringerle ad aggiungere complessità alle infrastrutture ICT. A questo obiettivo punta il nuovo sistema FUJITSU Storage ETERNUS DX200F, che offre i vantaggi delle più alte performance presenti sul mercato a un costo accessibile, implementando nel contempo funzionalità di failover trasparente per consentire alle aziende di continuare ad essere operative, in modalità manuale o automatica, in caso di interruzioni dei servizi programmate o impreviste.

Ci sono dati – cossidetti mission-critical – che devono rimanere costantemente disponibili senza interruzioni: una configurazione a prova di disastro, ad esempio, è imprescindibile per mantenere operativi i siti di vendita online, i database transazionali e le macchine virtuali. Gli All -flash Array possono fornire le prestazioni richieste da queste applicazioni ma senza i vantaggi di una continuità operativa del 100%. Fino ad oggi, la combinazione di queste due configurazioni è stata implementata solamente all’interno di sistemi enterprise o midrange di fascia alta, in virtù dei costi  – al di fuori della portata della maggior parte delle aziende – e della complessità, che risulta particolarmente critica per la maggior parte delle organizzazioni IT. Di conseguenza questi sistemi vengono evitati non appena possibile, esponendo però l’azienda al rischio.

Il sistema ETERNUS DX200F risolve immediatamente ogni problema di prestazioni nelle applicazioni business-critical, senza bisogno di complicate ottimizzazioni. L’ultima aggiunta alla famiglia ETERNUS DX Business Centric Storage adotta il medesimo sistema di gestione per garantire un’elevata interoperabilità e semplificarne l’amministrazione. L’All-flash Array è un sistema preconfigurato equipaggiato con un numero variabile da5 a24 SSD (Solid State Disk) per una capacità totale massima di 38,4 TB. Gli SSD possono incrementare la velocità di un fattore 100 o più, surclassando gli hard disk in particolare quando si tratta della latenza dei dati, aspetto che può rappresentare un vero problema per le applicazioni business più esigenti.

Mentre molti sistemi all-flash forniscono prestazioni limitate in termini di alta disponibilità e disaster recovery, il sistema ETERNUS DX200F supporta la sincronizzazione dei dati tra due unità. Sfruttando la funzione ETERNUS Storage Cluster è possibile configurare un meccanismo di failover trasparente che combina le performance tipiche dei prodotti all-flash con una ridondanza completa in caso di disastro. Il failover verso il sistema sopravvissuto o verso il sito secondario avviene automaticamente in modo pienamente trasparente verso gli host e l’applicazione, e senza bisogno di interventi da parte degli amministratori di sistema. Tutti gli accessi applicativi vengono mantenuti in tempo reale, mentre tutti i sistemi presenti nell’ambiente ad alta disponibilità possono continuare a funzionare produttivamente nel corso delle normali operazioni standard. La soluzione supporta anche il failover manuale, utile in caso di interruzioni programmate, test dei piani di disaster recovery e aggiornamenti senza disservizi.