Mobile printing, partnership tra Panasonic e Brother

431

Grazie all’accordo Panasonic potrà offrire soluzioni di stampa perfettamente integrate con i suoi prodotti Toughbook e Toughpad: si parte con il pronto intervento e il retail

Panasonic annuncia la partnership con Brother Internation Europe, società controllata al 100% per offrire a mercati verticali selezionati soluzioni di mobile printing integrate e testate sul campo.

I prodotti rugged delle linee Toughbook e Toughpad di Panasonic vengono ampiamente utilizzate da polizia, militari e addetti al pronto intervento, nonché da altre organizzazioni in tutta Europa, in virtù delle alte performance in termini di efficienza, affidabilità e connettività.  In base all’accordo, Brother International Europe fornirà le stampanti termiche formato A4 della serie PJ600 ai servizi di pronto intervento, per l’utilizzo sui veicoli. Fanno parte dell’accordo anche le stampanti portatili rugged della serie RJ, le stampanti portatili per documenti singoli in formato A6/A7 della serie MW, e le stampanti di ricevute ed etichette della serie TD2000, dedicate all’ambito retail. La presenza delle soluzioni mobili Brother nella gamma di prodotti di terze parti offerti da Panasonic nell’ambito del servizio ProServices rappresenterà per i decisori del settore IT un’ampia offerta di pacchetti end-to-end dedicati alla mobilità, in grado di offrire il massimo della tecnologia per i lavoratori sul campo e di facilitare la scelta di dispositivi che possano integrarsi al meglio e garantire il massimo delle prestazioni.

L’utilizzo della tecnologia mobile sta vivendo un momento di grande slancio negli ambiti di sicurezza pubblica, servizi sul campo e assicurazioni, poiché i professionisti del settore sono alla ricerca di prodotti e soluzioni che permettano di aumentare la produttività, ridurre i costi, ottenere un vantaggio competitivo e assicurare la massima efficienza del sistema” ha affermato Ian Metcalfe, Commercial Director di Brother International Europe. “L’accordo con Panasonic farà sì che il mobile computing e le soluzioni di stampa possano integrarsi con la massima semplicità sul campo, per rispondere alle sfide specifiche di questi mercati in continua evoluzione.”
I primi mercati verticali coinvolti saranno i servizi di pronto intervento e il retail.