Protezione mobile: Panda Security affina le armi

4015

E’ disponibile la nuova versione di Panda Mobile Security: smartphone e tablet più protetti da ransomware, frodi e furti

Panda Mobile Security diventa più forte. Da oggi infatti è disponibile la nuova versione, più potente, della soluzione di sicurezza per dispositivi mobili firmata Panda Security. La nuova release promette di difendere smartphone e tablet anche dalle minacce di nuova generazione e consente all’utente di localizzare device persi o rubati.

Tre le nuove funzionalità ricordiamo “Costs money”, che salvaguarda gli utenti dal download di app che prevedono invii di SMS Premium. Panda Mobile Security protegge inoltre i dispositivi mobili dagli attacchi dei cyber criminali, neutralizzando il malware progettato per ottenere il controllo di determinati sistemi senza il consenso degli utenti. Ad esempio, impedisce alle app di scattare fotografie quando il dispositivo è in stand by o di appropriarsi dei dati archiviati. La soluzione garantisce protezione dalla crescente minaccia dei ransomware, la tipologia di malware che tiene in ostaggio i dispositivi, rendendoli inutilizzabili fino al pagamento di un riscatto.

E’ previsto inoltre un servizio di geolocalizzazione per proteggere gli utenti e garantire la sicurezza dei dispositivi. Panda Mobile Security incorpora un sistema antifurto che scatta una fotografia agli individui che inseriscono un codice di sblocco errato, e la invia, insieme alla posizione, all’email dell’utente. Inoltre, qualora il dispositivo dovesse esaurire la batteria, Panda Mobile Security lo geolocalizza per utilizzare la posizione in caso di necessità.

Questa nuova versione, e quella che seguirà, rappresentano un grande passo in avanti nella sicurezza mobile in quanto entrambi i prodotti sono progettati per bloccare minacce interne ed esterne. Il nostro obiettivo è di semplificare l’esperienza dei nostri utenti quando utilizzano dispositivi mobili” spiega Hervé Lambert, Retail Product Marketing Manager di Panda Security .