VEM SESSION 2015, tappa a Camerino

648

Il 17 aprile a Camerino (MC) il secondo appuntamento del ciclo di incontri di VEM sistemi sulla sicurezza informatica. In discussione la Next-Generation Threat Protection

Secondo appuntamento con le VEM session 2015: dopo Bologna, ora è la volta di Camerino (MC), che il 17 aprile ospiterà l’incontro di formazione dedicato alla sicurezza informatica.

L’evento, organizzato da VEM sistemi con l’Università di Camerino e il patrocinio dell’Ordine degli Ingegneri di Macerata, si terrà il 17 aprile presso la sala degli Stemmi dell’Ateneo. Sarà un’importante occasione di confronto con clienti e partner sul tema della sicurezza informatica e il cybercrime. Focus speciale sarà dedicato alla Next-Generation Threat Protection, con l’obiettivo di esplorare la situazione attuale delle organizzazioni e la loro esposizione agli attacchi per arrivare a identificare l’approccio adeguato alle nuove minacce informatiche.

“Oggi nessun sistema o rete è invulnerabile” dichiara Bernardino Grignaffini, CEO di Certego, la società del gruppo VEM sistemi specializzata nell’erogazione di servizi di sicurezza IT gestita e di contrasto al Cybercrime, “basti pensare che il 75% delle minacce ormai si basa su procedure automatiche che prima cercano i punti deboli e poi sferrano l’attacco dopo essere rimasti latenti anche per mesi. Per questo è indispensabile adottare una strategia di IT Security completamente nuova, complementare a quella preventiva, che permetta risposte immediate ed efficaci”.

Durante il convegno, VEM sistemi e Certego, delineeranno le best practice per una efficace protezione dalle minacce del cybercrime e, partendo dal caso di successo dell’Università di Camerino, inviteranno i partecipanti a partecipare al dibattito esponendo le problematiche specifiche della propria azienda.

Quando: 17 aprile, ore 10

Dove: Università degli Studi di Camerino (MC)