Compunting, si apre una nuova era

530

Intel guida la trasformazione con l’innovazione del computing e offrendo nuove esperienze e soluzioni per l’Internet of Things

L’Internet delle Cose apre le porte a una serie di possibilità infinite che portano tutte verso la creazione di un mondo intelligente e connesso. Per fare questo però è condizione imprescindibile innovare il computing, un’attività che Intel sta portando avanti con il lancio di prodotti e soluzioni.

In ambito IoT le più grandi novità riguardano l’ampliamento della famiglia di prodotti Intel IoT Gateway con una maggiore scelta a livello di silicio e software grazie all’aggiunta di gateway basati su processori Intel Core e Wind River Intelligent Device Platform XT 3, con opzioni di packaging flessibili per applicazioni che richiedono un basso costo di accesso.
Ampliata anche la scelta di sistemi operativi per i progetti di riferimento Intel IoT Gateway con la disponibilità di Ubunto Snappy Core di Canonical, che si aggiunge all’attuale disponibilità di sistemi operativi di Microsoft e WindRiver. Sono in arrivo, inoltre, nuovi processori Intel Pentium, Intel Celeron e Intel Atom, progettati specificatamente per soluzioni IoT, soprattutto in ambienti retail e sanitario.

A livello di esperienze di computing e piattaforme, Intel Unite è stata introdotta come nuova soluzione aziendale progettata per offrire collaborazione e maggiore produttività durante le riunioni. Il nuovo Thunderbolt 3, disponibile entro la fine dell’anno, offre una porta per computer in grado di collegarsi a dispositivi Thunderbolt, schermi e dispositivi USB: per la prima volta un unico cavo fornisce il quadruplo di larghezza di banda per i dati e il doppio per i video rispetto a qualsiasi altro cavo, fornendo anche alimentazione.
Altre novità riguardano la famiglia di processori Intel Core di quinta generazione, che comprende ora il primo processore per PC desktop per socket LGA con grafica Intel Iris Pro integrata. Il Thermal Design Power (TDP) inferiore, pari a 65 W, offre le piene prestazioni PC in una vasta gamma di fattori di forma, compresi i più piccoli e sottili Mini PC e i PC desktop all-in-one, fornendo prestazioni grafiche 3D fino a due volte superiori, conversione video migliore del 35% e prestazioni di elaborazione superiori del 20% rispetto ai processori di precedente generazione.

Per i data center Intel ha introdotto la famiglia di processori Intel Xeon E3-1200 v4, la prima linea di processori Xeon che integra grafica Intel Iris Pro P6300. Basata su tecnologia di processo a 14 nm e progettata per i carichi di lavoro intensivi in ambito ‘visual’ e basati su cloud come la transcodifica video in alta definizione (HD) e la fornitura di workstation remote, questa famiglia di prodotti offre prestazioni fino a 1,4 volte superiori con la transcodifica video3 e prestazioni grafiche 3D fino a 1,8 volte superiori4 rispetto alla precedente generazione.

Tornando invece al fronte compunting Intel si muove verso un futuro wireless, annunciando importanti collaborazioni. Insieme a Targus offrirà soluzioni di ricarica wireless Rezence basate su standard, mentre con membri A4WP, Foxconn Interconnect, Basecom e Original Design Manufacturer BYD, Primax e Kokuyo lavorerà per introdurre sul mercato soluzioni di ricarica wireless più avanti nel corso dell’anno.