WatchGuard “arma” le piccole imprese

586

Introdotti nuovi firewall che analizzano i flussi crittografati più velocemente del 385% e sono del 218% più veloci con tutti i motori di sicurezza attivi

Le piccole aziende sono il nuovo grande bersaglio: rappresentano infatti la maggioranza delle aziende e in genere sono meno protette rispetto alle realtà più grandi. Il 44% di loro è già stato colpito da attacchi informatici e le previsioni statistiche dicono che molte di esse non sopravviveranno a un attacco oltre i 6 mesi successivi. Proprio per le pmi WatchGuard ha studiato le nuove appliance WatchGuard Firebox M200 e M300 Next-Generation Firewall (NGFW) e Unified Threat Management (UTM).
Questi dispositivi si contraddistinguono perché sono del 218% più veloci dei competitors con tutti i livelli delle soluzioni defense-in-depth attivi e del 385% più veloci nell’ispezione HTTPS, che è sempre più critica dal momento che ci si aspetta che il traffico crittografato rappresenti il 75% del totale del traffico Internet entro il 2016.

I nuovi Firebox M200 e M300 operano sul sistema operativo Fireware di WatchGuard e includono l’ultima generazione di processori multi-core Freescale, assicurando così che le appliance abbiano la potenza necessaria per far funzionare tutti i motori UTM e NGFW in parallelo senza causare un collo di bottiglia nelle prestazioni su qualsiasi fascia di prezzo.

Entrambe le appliance offrono anche il supporto RapidDeploy che semplifica l’implementazione per le PMI, dotate solitamente di uno staff tecnico più piccolo e meno esperto.