Inizia una nuova era della salute

527

La tecnologia al servizio della sanità per dare vita a un nuovo modello di profilazione dell’utente che migliorerà la qualità della vita riducendo i costi

Ridurre la spesa sanitaria attraverso un’azione di profilazione dell’utente che consiste nell’insieme delle attività di raccolta ed elaborazione dei dati inerenti agli utenti dei servizi sanitari così da poter suddividere i pazienti in gruppi di comportamenti, inaugurando una “new era della salute” che trasformerà il modo di lavorare degli operatori sanitari.
E’ l’idea lanciata durante il convegno “Modelli sanitari europei a confronto tra innovazione tecnologica, farmacologica e organizzativa” organizzato da Motore Sanità nella cornice di Milano Expo 2015.

“Il modello della profilazione dell’utente dei servizi sanitari è lo stesso della nostra vita quotidiana sulla rete – spiega Sergio Pillon, presidente dell’Osservatorio Nazionale della Telemedicina e Sanità Elettronica (ONSET) -. MHealth, eHealth, Telemedicina, Telemonitoraggio sono tutti strumenti che appoggiano sui nuovi modelli di interazione dei cittadini. Email, messaging, social, web, motori di ricerca si appoggiano ormai su dispositivi nelle tasche e nelle case della maggior parte dei pazienti, come smartphone, SmartTV, computer, console, che possono diventare strumenti di informazione, contatti con il personale sanitario, strumenti di riabilitazione”.

Nuove abitudini e nuovi strumenti che possono incidere in maniera rivoluzionaria anche nell’approccio sanitario dalla cura in ospedale e/o ambulatorio e/o a casa al momento dell’erogazione della prestazione, nella cura e nella presenza costante dell’operatore sanitario grazie alla strumentazione informatica oggi presente a costi tutto sommato accessibili.

Sono tanti i vantaggi derivanti dall’adozione di questi nuovi strumenti: dalla possibilità di monitorare i dati dei pazienti all’automatizzazione di tutta una serie di servizi alla persona, anticipando i bisogni dei pazienti, migliorando la qualità della vita e riducendo i costi.