Successo per il Security Roadshow di Panasonic

416

Al centro della manifestazione l’ecosistema 4K applicato alla videosorveglianza. Tappe del tour: Milano e Roma

Si è conclusa con successo l’edizione italiana del Security Roadshow di Panasonic, partito da Londra per poi fare tappa anche nel nostro Paese, a Milano e Roma, e dedicato al True 4K.

“Abbiamo visto confermate, sia nella tappa di Milano che in quella di Roma, le nostre aspettative e siamo molto contenti – commenta Antonello Sciortino, Product Manager Pro Camera Solution –. Abbiamo investito molto in termini di contenuti, oltre che nella relazione con la nostra rete di partner, per la quale dedichiamo da sempre un impegno particolare. La formazione è un punto fondamentale per noi. Investiamo molte energie e persone in questo tipo di eventi perché crediamo profondamente nella loro importanza, non solo ai fini di presentazione di nuove tecnologie e soluzioni, quali appunto l’ecosistema 4K applicato alla videosorveglianza, bensì soprattutto in termini di arricchimento e crescita professionale per i partecipanti, nonché di rafforzamento della relazione tra noi e tutto il canale di partner”.

Le due tappe dell’evento hanno rappresentato la prima occasione di scoprire in Italia la tecnologia True 4K applicata alle nuove telecamere di videosorveglianza WV-SFV781L, telecamere in grado di offrire un’ampia copertura ad un costo ridotto, immagini ad un livello di nitidezza e definizione senza precedenti in un design antivandalo per installazioni in prossimità di incroci stradali e presso aeroporti, stazioni ferroviarie, parcheggi, stabilimenti, magazzini e banchine portuali e così via con enorme impatto sulla riduzione dei costi di progetto.

“Ancora una volta – aggiunge Antonella Sciortino – il Road Show Security ha rappresentato per noi un’ottima opportunità di esibire, non solo ai media ma soprattutto ai partner, che hanno accolto davvero numerosi l’invito, l’eccellenza Panasonic 4K al servizio del business”.