Con NEC cresce la collaboration in aula e ufficio

386

Presentato il suo ultimo proiettore interattivo UM352Wi, già disponibile in commercio

E’ pensato per migliorare i processi di apprendimento in qualsiasi ambito learning, favorendo una maggiore collaborazione grazie ai nuovi tools interattivi integrati, il proiettore ultra-short-throw UM3521Wi di NEC Display Solutions, una soluzione utilizzabile sia in versione stand-alone o abbinata ad un pc o altri device.

La tecnologia interattiva è sempre più richiesta a scuola così come in ufficio per incrementare la collaborazione e l’apprendimento. In questa ottica, il proiettore ultra-short-throw UM352Wi offre una vasta gamma di caratteristiche, inclusa la possibilità di collegare fino a 50 device grazie al suo wireless integrato. E’ possibile la condivisione immediata dei contenuti da tablet che usi la tecnologia Miracast ed il software NEC DisplayNote. Sono previste anche altre funzioni avanzate come la possibilità di fare delle votazioni o delle annotazioni. Possono essere visualizzati fino a 16 device contemporaneamente ed il contenuto può essere condiviso dal proiettore ai browser web.

“NEC ha capito che gli investimenti fatti dal settore education nelle nuove tecnologie devono portare avanti un concetto di learning sempre più collaborativo ed interattivo –spiega Antonio Zulianello, General Manager Italy & Southeast Mediterranean -. Le società e gli istituti scolastici vogliono favorire questo processo, ma senza aggiungere delle complessità. I proiettori interattivi NEC seguono esattamente questo concetto: aggiungono valore senza alterare gli equilibri”.

Il nuovo proiettore da 3.500 ANSI lumen prevede un ricevitore penna interattiva incorporato e due penne interattive per il white boarding e le annotazioni sulla superficie su cui si scrive. Gli studenti possono fare annotazioni sullo schermo su qualsiasi parete e cancellare la lavagna senza l’ausilio di alcun computer. Il set-up è facilitato dalla funzione di auto-calibrazione e la correzione dello schermo ricurvo. L’oratore beneficia di ulteriori vantaggi per l’ingaggio della sua audience grazie alla riduzione delle ombre e dei riflessi. Possono essere aggiunte anche delle funzionalità touch attraverso un modulo software NP01TM Touch.