La tecnologia VaaS di Polycom in soccorso ai pazienti della Blackpool Teaching Hospitals NHS Foundation Trust

431

La tecnologia di video collaboration basata sul Cloud migliora le cure per i malati nel campo dell’assistenza a domicilio, fornendo un contatto rapido con i medici specialisti, senza il bisogno di viaggiare per raggiungere l’ospedale per un appuntamento o di aspettare per essere curati con una visita a casa.

Nel Lancashire e nel South Cumbria, è stata sperimentata con successo dal Blackpool Teaching Hospitals NHS Foundation Trust una soluzione di telemedicina basata sul Video-as-a-Service (VaaS) messa a punto da Polycom Inc e da Imerja, società specializzata nei servizi IT.

Il servizio nasce come supporto ai pazienti affetti da problemi di deglutizione che, a causa della scarsità di logopedisti specializzati, non tutti ricevono le stesse cure e i pazienti sono destinati quindi a lunghe attese per un appuntamento in ospedale o per una visita a domicilio per poter essere curati da uno specialista qualificato con significativi rischi di peggioramento a tal punto da dover trasportare il paziente in ospedale. Con l’obiettivo di affrontare questa sfida, il team di logopedisti specializzati del Blackpool Victoria Hospital ha spostato la propria attenzione su un modo alternativo di fornire concretamente delle cure utilizzando la tecnologia che ha permesso quindi la nascita del servizio di teledeglutizione.

Inizialmente finanziato dal North West IT Innovations Programme award scheme, e conseguentemente dal NHS England Regional Innovation Fund, il servizio si basa sul Video-as-a-Service offerto da Polycom, Inc. (Nasdaq: PLCM), leader a livello globale nelle soluzioni di video, voice e content collaboration, ma poi gestito e supportato da Imerja, Gold partner certificato di Polycom e provider specializzato nel settore dei servizi IT.

L’offerta VaaS fornisce tutti i vantaggi della Polycom RealPresence Platform senza le impostazioni on-premise, lo sviluppo e i costi operativi, dando alle società come NHS la flessibilità e la scalabilità di cui hanno bisogno per rendere l’offerta su misura per le proprie esigenze.

Veronica Southern, Clinical Lead del progetto di teledeglutizione, è rimasta molto soddisfatta del successo del servizio, che è il risultato di un lavoro collaborativo tra le differenti parti: “Questo progetto non offre solo un approccio moderno alla terapia per la deglutizione, ma idealmente può fornire anche elevate razionalizzazioni dei costi per l’azienda ospedaliera”.

“Il sistema è brillante sia per il personale medico, sia per i pazienti”, ha dichiarato il Dr. Elizabeth Boaden, spacialista nel trattamento di pazienti anziani con problemi di deglutizione “Permette ai pazienti di rimanere a casa propria, risparmiando loro la scomodità o lo stress di recarsi in ospedale e permettendo loro, allo stesso tempo, di essere comunque visitati da terapisti della parola e del linguaggio. Utilizzando la soluzione Polycom, siamo oggi in grado di intraprendere una sessione di teledeglutizione in circa 30 minuti rispetto all’ora e mezza che veniva utilizzata in precedenza per recarsi dal paziente per poterlo visitare a domicilio”.