Red Hat lancia un nuovo programma di canale

565

Il nuovo Certified Cloud and Service Provider Program mette livelli superiori di flessibilità, scelta e scalabilità a disposizione dei partner impegnati nella creazione di open hybrid cloud

Si chiama Red Hat Certified Cloud and Service Provider il nuovo programma di canale di Red Hat che va ad ampliare così l’ecosistema cloud  della società con l’obiettivo di includere e supportare al meglio distributori, fornitori di servizi gestiti ed altri partner significativamente coinvolti in tutti gli aspetti dell’implementazione di architetture cloud ibride e non solamente di cloud pubbliche multi-tenant.

Con l’estensione del modello dei cloud provider ad includere implementazioni private cloud, infrastrutture basate su container Linux e soluzioni Platform-as-a-Service (PaaS), viene richiesta ulteriore flessibilità per aiutare questi provider a rispondere alla richiesta dei clienti di tecnologie Red Hat basate su cloud. Il programma Red Hat Certified Cloud and Service Provider risponde a questa necessità non solo ampliando il supporto verso i partner, ma anche espandendo la scelta di soluzioni Red Hat rese disponibili a questi partner, tra cui:

  • Red Hat Enterprise Linux e Red Hat Enterprise Linux per SAP HANA
  • OpenShift di Red Hat
  • Red Hat Enterprise Linux OpenStack Platform
  • Red Hat JBoss Middleware
  • Red Hat Storage

La qualifica di Red Hat Certified Cloud and Service Provider viene assegnata ai partner Red Hat che seguono un percorso di verifica condotto da Red Hat. Ogni fornitore deve rispondere a requisiti di test e certificazione per mostrare di saper realizzare un ambiente sicuro, scalabile, supportato e stabile per le implementazioni enterprise nel cloud.