Con Canon PRISMAprepare 6.2 la stampa è ancora più efficiente

464

La nuova release della piattaforma “make-ready all-in-one” ottimizza la produttività delle stampanti Canon

Canon annuncia una nuova versione di PRISMAprepare 6.2, la piattaforma “make-ready all-in-one” che supporta i professionisti nella stampa. La nuova release semplifica il processo di preparazione – dalla composizione alla produzione -, velocizza le tempistiche di produzione, ottimizza la produttività e riduce i costi operativi, sia nei centri stampa aziendali sia in quella nelle arti grafiche.

PRISMAprepare è ora in grado di ottimizzare la produttività delle stampanti professionali Canon imageRUNNER ADVANCE, della gamma completa Canon VarioPrint e imagePRESS e della serie Canon Océ VarioPrint. Supporta inoltre altre tipologie di stampanti a colori e bianco e nero a foglio singolo.

PRISMAprepare 6.2 include nuove funzionalità:

Content Editing – Questa funzione permette ai print service provider (PSP) di effettuare facilmente modifiche, anche all’ultimo minuto, senza essere obbligati a inviare nuovamente il documento al cliente per l’approvazione e migliorando così i tempi di produzione.

Grazie alla funzione Content Editing, i PSP possono apportare piccoli aggiornamenti e correzioni al testo, ad esempio intervenendo su errori tipografici, copiando e modificando la grafica dei documenti PDF all’interno del documento stesso, così come selezionare un’area bitmap di una immagine acquisita mediante scanner e spostarla all’interno del medesimo documento. Risponde anche a problemi specifici delle arti grafiche, abilitando la modifica del colore su più immagini contemporaneamente, anche su pagine diverse.

Soft Proof – Risparmiare tempo, ridurre le possibilità di errore e migliorare la soddisfazione dei clienti. La funzione Soft Proof permette ai PSP, in fase di pre-produzione, di fornire al cliente una accurata anteprima digitale del documento da stampare. Grazie a questa funzione sono portate a termine tutte le fasi necessarie, dalla produzione alla finitura. Il file PDF del documento viene generato e inviato al cliente che può facilmente verificare che tutto corrisponda alle sue aspettative. Nel caso di errori, è possibile apportare all’interno del documento le annotazioni necessarie e restituire il file al PSP per l’aggiornamento. Si velocizza e si rende così più efficiente l’intero processo di convalida del documento in fase di pre-produzione, riducendo anche il consumo di carta.

PDF Boxes – Questa funzione migliora la gestione dei PDF al vivo, dei crocini e dei segni di taglio, per applicazioni avanzate di arti grafiche e permette ai PSP di ottenere un’anteprima e creare, copiare, modificare dimensione e posizione degli elementi del PDF dall’interfaccia di PRISMAprepare. Il sistema consente inoltre di riempire l’abbondanza di stampa con uno dei colori selezionati dalla palette o dal documento utilizzando il picker colore.

Supporto Nativo File – Risparmiando tempo e migliorando la produttività dei PSP, PRISMAprepare 6.2 è in grado di aprire e stampare documenti Microsoft Office (Word, PowerPoint ed Excel) senza doverli convertire all’esterno dell’applicazione. Tutto ciò permette di risparmiare tempo prezioso, ottimizzando il flusso di lavoro e la qualità di stampa, con un controllo completo sulle impostazioni di conversione.

Marco Dusi, PRO Print Marketing Manager di Canon Italia ha affermato: “PRISMAprepare è riconosciuto già sul mercato dei grandi CRD come una soluzione di make ready produttiva e facile d a utilizzare. Con la nuova versione della piattaforma stiamo introducendo nuove funzionalità e licensing per risolvere i problemi dei clienti che operano nelle arti grafiche e anche CRD di piccole medie dimensioni, permettendo loro di acquisire maggiore flessibilità operativa ed efficienza, massimizzando la produttività e la qualità di stampa. Aver incluso la funzione Soft Proof dà al software un valore aggiunto, poiché permette un livello di funzionalità disponibile in soluzioni molto più costose”.