I 5 trend e-health che cambieranno il volto della sanità

1013

Nei prossimi anni la sanità mondiale cambierà sulla scia dell’e-health e delle sue applicazioni. Ecco i 5 trend che ridefiniranno il volto della medicina

E-health, ovvero sanità digitale. Milioni di applicazioni che permettono di monitorare lo stato di salute del paziente e di garantire una comunicazione efficiente ed integrata con le strutture e gli specialisti di riferimento. Una sorta di restyling della sanità tradizionale in chiave tecnologica, di medicina 2.0. Del resto, che  il web e le moderne tecnologie avrebbero influenzato pressoché tutti gli ambiti della nostra vita ce lo aspettavamo tutti. In bene, quando facilitano le attività quotidiane, e in male, quando creano dipendenza e quasi ci fanno scordare di avere anche la facoltà di uscire e incontrare gente nella dimensione reale, oltre che in quella virtuale.

Per quanto riguarda la sanità, però, il digitale sta compiendo una vera e propria rivoluzione. Accenture, società di management consulting, ha stilato una lista dei 5 trend di e-health che cambieranno il volto della medicina moderna nei prossimi anni.

1)   Trattamenti personalizzati con l’Internet of Me

Grazie ai vari dispositivi wearable in grado di monitorare lo stato di salute del paziente sarà più semplice offrirgli assistenza personalizzata, ovunque e in ogni momento. Ma non solo: in futuro acquisteremo farmaci dal nostro smartwatch, un sms alert in tempo reale ci avviserà se la nostra pressione sanguigna supera i livelli di allerta, e tanto altro ancora. Una sanità costruita attorno al paziente e in funzione del paziente.

2)   Più dati, migliori risultati

Il fatto che il 49% del campione intervistato si dichiari disposto ad indossare dispositivi wearable per un monitoraggio migliore delle proprie funzioni è incoraggiante. Per gli specialisti questo significherebbe avere a disposizione una mole di dati impressionante e di effettuare così un follow-up minuzioso. A vantaggio del singolo paziente certo, ma anche della ricerca.

3)   Visione d’insieme grazie alla comunicazione integrata

Allo stesso modo la possibilità di seguire il paziente in tempo reale ovunque si trovi permetterà allo specialista di avere una visione olistica della sua condizione e di prendere decisioni più consapevoli e mirate. La possibilità di monitorare in tempo reale la propria salute è infatti la principale ragione per cui il 54% dei pazienti dice che sarebbe disposto ad usare delle e-health app.

4)   Intelligenza artificiale al servizio del paziente

Non solo le moderne tecnologie indossabili permettono di raccogliere dati, ma in futuro saranno in grado di analizzarli in modo sempre più efficiente per fornire al paziente suggerimenti e risposte tempestive e pertinenti. Non si limiteranno quindi alla diagnosi, ma forniranno anche consigli d’intervento e soluzioni pratiche.

5)   Specialisti più efficienti grazie alla tecnologia

Le applicazioni e-health aiuteranno il personale medico ed infermieristico nel loro lavoro, incentivandoli anche a migliorarsi tramite una formazione continua sulle nuove tecnologie. Inoltre, la completezza dei dati che avranno a disposizione permetterà loro di prendere decisioni informate e più accurate.