Storage flash: tutte le novità di Hp

537

HP amplia il portafoglio di prodotti per lo storage flash con l’array all-flash automatizzato più economico del settore

Il mercato dello storage flash sta registrando una crescita annuale complessiva superiore al 46% grazie ai clienti che ricorrono alla tecnologia flash per velocizzare le applicazioni nei propri data center. Di recente HP ha annunciato la famiglia HP 3PAR StoreServ 20000, una famiglia High-end-flash a otto nodi ad alta densità. Ora la gamma si rinnova per supportare la trasformazione verso l’hybrid It e gli all-flash data center con la nuova famiglia 8000 a quattro controller, nonché un nuovo Starter Kit AFA HP 3PAR StoreServ 20800 (fino a otto controller) e aggiornamenti software per l’intera famiglia HP 3PAR StoreServ.
La nuova HP 3PAR StoreServ 8000 offfre una progettazione scale-out a quattro nodi che include configurazioni all-flash e array flash convergenti espandibili tramite supporti disco tradizionali.

Condividendo la stessa accelerazione hardware della famiglia 20000, la nuova famiglia 8000 presenta l’ASIC HP 3PAR Gen5 Thin Express e una larghezza di banda doppia rispetto alle piattaforme concorrenti, consentendo alla famiglia 8000 di gestire con maggiore efficienza i carichi di lavoro misti e imprevedibili. Con oltre 20 GB al secondo di larghezza di banda in lettura, questo nuovo hardware consente ai clienti di raddoppiare le prestazioni – in termini di carichi di lavoro – delle applicazioni database che richiedono una notevole larghezza di banda, garantendo agli utenti finali i tempi di risposta necessari per prendere più rapidamente le decisioni aziendali.

Inoltre, sia gli array flash 3PAR StoreServ 8000 che 20000 sono ora certificati per SAP HANA Tailored Data Center Integration (TDI), garantendo ai clienti la possibilità di velocizzare le applicazioni mission-critical in tutta sicurezza. Infine, è stato ottimizzato il software HP 3PAR File Persona per supportare applicazioni di dati non strutturati di dimensioni ancora maggiori, consentendo quindi ai clienti di espandere il consolidamento dei carichi di lavoro sia a livello di file che di blocchi su un’unica piattaforma flash tier-1.

HP ha inoltre annunciato miglioramenti al sistema operativo HP 3PAR che arricchiscono l’ampia gamma del portafoglio di enterprise data services per un maggiore rendimento degli investimenti flash e un più rapido time-to-value. Ora il software HP 3PAR Priority Optimization consente agli utenti di specificare obiettivi di latenza fino a 0,5 millisecondi per garantire livelli di servizio uniformi in ambienti multi-tenant dove sono consolidate un elevato numero di applicazioni sensibili alla latenza.
La protezione dei dati è stata potenziata mediante l’utilizzo del software StoreOnce Recovery Manager Central for VMware (RMC-V).