ARCHOS rivoluziona l’Internet of Things con PicoWAN

466

La società annuncia il lancio di un network unificato basato su LoRA

Forte dei risultati del Q3 che hanno registrato un incremento del 30% rispetto allo stesso periodo del 2014 , Archos presenta PicoWAN, il primo RF network LP-WAN (Low Power – Wide Area Network) per oggetti connessi: collaborativo, globale, internazionale e disponibile a un prezzo estremamente vantaggioso.

La chiave di questa innovazione è un protocollo unico di comunicazione wireless di rete basato sull’utilizzo di pico-gateway che, al contrario delle antenne presenti sui tetti, si presentano sotto forma di spine intelligenti connesse ad Internet via WiFi o Ethernet. PicoWAN pianifica di distribuire gratis fino a 200.000 pico-gateway entro la fine del 2016 per garantire la distribuzione di una rete globale in tutta Europa.

PicoWAN offrirà un piano di abbonamento che partirà da 50 centesimi di euro all’anno per oggetto connesso. PicoWAN riverserà a tutti quelli che utilizzeranno questa tecnologia (o i pico-gateway) fino al 50% dei profitti ottenuti dalle connessioni che passano attraverso i pico-gateway.

Il software integrato negli oggetti connessi sarà disponibile gratuitamente per tutti gli sviluppatori e system integrator che operano su mercati verticali o consumer e che potranno così impostare il proprio network IoT. Questa tecnologia faciliterà il lancio di diversi oggetti connessi in tutti i settori (salute, agricoltura, domotica, industria e molto altro ancora), grazie al supporto del network PicoWAN disponibile in qualsiasi luogo.