Batteria Samsung: Facebook consuma? Scopri come risparmiare

699

Si sa, Facebook è una delle app che consumano più batteria, ma nel caso della batteria dei cellulari Samsung il quantitativo sembra essere eccessivo. Come risparmiala?

Partiamo dal presupposto che per scegliere uno smartphone performante ci devono essere due caratteristiche da rispettare: innanzitutto è bene valutare un buon piano tariffario, e questo lo si può fare nei negozi specializzati o consultando i vari comparatori come SuperMoney per valutare le differenti offerte disponibili, in secondo luogo è consigliabile optare per un cellulare con una batteria che ci permetta di soddisfare le nostre esigenze.

Proprio questo secondo parametro è un tasto dolente per gli utenti Android che hanno uno smarphone Samsung.

Batteria Samsung: il caso Facebook

“L’applicazione di Facebook consuma una quantità eccessiva di batteria anche con lo schermo spento. Per risparmiare carica della batteria, forzate l’arresto dell’applicazione o disinstallatela”. Questo messaggio “allarmante” è comparso su alcuni smartphone Samsung recentemente.
Con l’introduzione  dell’app Smart Manager su tutti i cellulari Samsung dopo il debutto su Galaxy S6 e su Galaxy Note 4, gli utenti di questi device possono tenere sotto controllo lo stato della propria batteria in maniera dettagliata, analizzando anche i consumi delle app a schermo spento.

Dopo le lamentele degli utenti Apple, arrivano anche quelle degli utenti Android; il motivo di questo consumo eccessivo di batteria è dovuto alle operazioni che la app di Zuckerberg esegue in bacKground. Pur essendo possibile accedere alla sezione “batteria” delle impostazioni generali dello smartphone e gestire i consumi dell’applicazione, questo non sembra sufficiente perché Facebook continua ad aggiornarsi per caricare più rapidamente i contenuti quando l’utente decide di riaprire l’app.

Greenify aiuta a ridurre l’impatto delle app sulla batteria Samsung

Dal momento che nessun utente Android che ha deciso di scaricare Facebook vorrà risparmiare batteria cancellando la app, la soluzione più adatta potrebbe essere scaricare Greenify.
Si tratta di un’applicazione che agisce quando lo smartphone è in stand-by: blocca le app che cercano di utilizzare il processore.

Ricordiamo che la app sembra funzionare anche sui dispositivi che non sono stati sottoposti alla procedura di sblocco (root), ma per sfruttarne a pieno le potenzialità, è sempre consigliabile avere il device sbloccato.

DroidWall: risparmi connessione internet e batteria

Per risparmiare sui consumi energetici senza attaccare direttamente il nemico, ma colpendolo per vie secondarie, si può iniziare a risparmiare sulla connessione internet, in Wifi, ma specialmente in 3G e LTE.
DroidWall è un firewall che consente di scegliere quali app possono accedere alla rete limitandone il funzionamento solo sotto copertura Wifi o sotto connessione dati.
Per poterla utilizzare, dopo averla scaricata e avviata, bisogna abilitare il Firewall nel menù e poi decidere quale delle due opzioni seguire:

  • sitema whitelist: bloccare l’accesso a Internet a tutte le app e segnare solo quelle che possono collegarsi alla rete;
  • sistema blacklist: consentire l’accesso a Internet a tutte le app e segnare solo quelle da bloccare.

Da ultimo si deve “spuntare” il tipo di connessione associata a ciascuna app e poi rendere attive le modifiche cliccando Menu e Applica alla regole presenti nel menu che si apre.

Utilizzare Facebook e risparmiare batteria si può, è buona norma comunque non farsi mai mancare un extra charger e un cavo dati!