Arcserve punta sull’Italia

1015

Nel suo quarto mercato in Europa, l’azienda mira a incrementare il business con la collaborazione di distributori e partner. Lanciato un nuovo Partner Program e la nuova Appliance UDP 7000

Semplicità, nuovi prodotti sempre innovativi, nuove tecnologie costruite a prova di futuro: questi i principali punti di forza di Arcserve, fornitore di soluzioni di protezione dati e software di recovery, presente in più di 150 paesi supportando oltre 45.000 utenti finali attraverso la sua rete di 7.500 distributori, rivenditori e service provider in tutto il mondo.
A un anno dalla sua dichiarata indipendenza, culminata nello spinoff da CA Technologies nell’agosto 2014, la società si trova ad avere il destino nelle sue mani, con la massima libertà di agire e di scegliere come sviluppare il proprio business, contando sempre sull’apporto del canale, visto che Arcserve ha un modello di vendita completamente indiretto. Canale che ha voluto incontrare in Italia per instaurare un vero e proprio momento di networking nel quale parlare coi partner, i reseller e i VAR per fare il punto della situazione e vedere in che direzione si può andare.

L’Italia, d’altro canto, è un mercato centrale per Arcserve, il quarto per importanza in Europa, un mercato particolare e per il quale coltivare il rapporto face-to-face nelle vendite è fondamentale. Per questo Arcserve, contando sull’apporto dei suoi due distributori sul nostro territorio – Computer Gross ed Esprinet – punta a rafforzare il canale con nuove iniziative e un nuovo Partner Program, che prevede degli extramargini a seconda del livello di partnership (25% per i Platinum, 20% per i Gold e 15% per i Silver). I partner potranno inoltre contare su un portale dove reperire tutte le informazioni necessarie e partecipare a corsi formativi con l’obiettivo di migliorare le proprie competenze. Sono previste anche specifiche iniziative riservate ai distributori e ai reseller che culmineranno in un Roadshow che attraverserà il Paese in quattro tappe (Milano, Torino, Roma, Verona) per mostrare la nuova release del prodotto re in casa Arcserve e iniziative di vero e proprio technical training.Rami_Nasser

“Il 2014, con il raggiungimento della nostra indipendenza, è stato un anno assolutamente cruciale – spiega Rami Nasser, Regional Sales Director di Iberia, Italy e MEA -. E i primi risultati non sono tardati ad arrivare. L’obiettivo, a questo punto, è quello di continuare a crescere, anche grazie all’acquisizione di compagnie la cui tecnologia ci darà una soluzione unica sul mercato, sempre in area backup e recovery”.

A proposito di tecnologia, il prodotto più importante dell’offerta di Arcserve è rappresentato dall’architettura unificata Unified Data Protection, in grado di offrire una gamma completa di funzionalità integrate per la protezione dei dati, caratterizzata da semplicità di implementazione e gestione. UDP unisce tecnologie collaudate di backup, replica, disponibilità elevata e deduplica globale all’interno di un’unica soluzione e risponde alle esigenze delle aziende, soprattutto quelle che operano nel mid-market.
L’ultima novità, lanciata in questi giorni in Italia, riguarda la nuova Appliance UDP 7000, studiata per ridurre i tempi di backup, limitare la quantità di storage necessaria e assicurare una protezione completa su disco, su tape e nel cloud.