Synology rilascia la Surveillance Station 7.1

582

Aggiunte alla nuova versione nuove funzionalità Real – Time Streaming Protocol (RTSP)

Giunge alla release 7.1 la soluzione Surveillance Station di Synology. Una nuova versione che vede oltre ad un design aggiornato, anche l’aggiunta di nuove funzionalità Real – Time Streaming Protocol (RTSP), il supporto multicast e una evoluta serie di avvisi e notifiche, consentendo una migliore esperienza di gestione all’utente finale.

Surveillance Station 7.1 include le seguenti nuove funzionalità:

RTSP per un’esperienza di surveillance senza soluzione di continuità: RTSP migliora le prestazioni di streaming video, offrendo un’esperienza ancora più fluida quando si guardano i feed in Surveillance Station o DS cam (per i dispositivi iOS). Inoltre, gli sviluppatori possono sfruttare il supporto per RTSP per integrare i flussi video in sistemi di terze parti.

Il Multicast incrementa l’efficienza di banda in scenari di utenti multipli: il supporto Multicast riduce il carico di lavoro e il consumo di banda durante l’esecuzione di Surveillance Station in un ambiente nel quale molti utenti stanno visualizzando dei flussi video. Questo significa che diversi addetti alla sicurezza possono monitorare contemporaneamente lo stesso video, da diverse stazioni di lavoro, senza compromettere le prestazioni di rete.

Una gestione migliorata grazie ad un sistema avanzato di avvisi e notifiche in live view: la sorveglianza su vasta scala con centinaia di telecamere che effettuano il monitoraggio una alla volta, può generare inefficienza. Grazie alle modifiche apportate, Surveillance Station permette di sfruttare le risorse delle telecamere per offrire un sistema di monitoraggio su larga scala. Gli avvisi Live View Analytics vengono visualizzati per le telecamere che non sono incluse nel Live View layout. Gli eventi possono essere visualizzati direttamente su una E-map permettendo agli utenti di accedere rapidamente alla telecamera e vedere immediatamente la posizione degli eventi sospetti.

Solide performance e stabilità del CMS: una struttura del database perfezionata e l’aggiunta di un collegamento multipart dedicato tra server host e server di registrazione, consentono a Surveillance Station 7.1 di aumentare la velocità con cui le registrazioni e le informazioni sugli eventi vengono trasferiti dal server di registrazione. Inoltre, la rinnovata gestione delle licenze migliora la stabilità nelle installazioni CMS.

Un supporto migliorato per ONVIF porta maggiore flessibilità: Surveillance Station, grazie al nuovo supporto ONVIF Profilo G., oltre a fornire l’integrazione nativa per la registrazione on-board su alcuni modelli di videocamera, supporta ora la registrazione on board su una gamma molto più ampia di device. Rispetto a ONVIF 2.4, il nuovo standard permette un maggior numero di opzioni per le videocamere dotate di funzioni di rotazione e di messa a fuoco. Inoltre il supporto per “ONVIF Search” rende più semplice trovare e aggiungere alla Surveillance Station videocamere ONVIS compatibili. Queste nuove caratteristiche offrono agli utenti una maggiore flessibilità e facilità d’installazione.