Arrivano in Italia le mobile workstation serie P di Lenovo

534

I nuovi ThinkPad P50 e P70 in versione workstation si caratterizzano per velocità, affidabilità e schermo eccellenti, per soddisfare anche gli utenti professionali più esigenti

Giungono anche sul mercato italiano i sistemi Lenovo ThinkPad P50 e P70, le mobile workstation, progettate per far girare anche le applicazioni software ISV più esigenti. Workstation con caratteristiche in precedenza irrealizzabili in un notebook e l’obiettivo della società è quello di dare agli utenti gli strumenti necessari per poter sfruttare appieno l’innovazione esistente.

ThinkPad P70, con display da 17”, è progettato per i professionisti nei settori che vanno dal media&entertainment sino a quello del petrolchimico. Può montare un massimo di RAM da 64GB DDR4 ECC, oltre alla apacità di gestire sino a 4 dispositivi storage e 4 TB di storage SSD, con la più recente tecnologia PCIe che ha una velocità cinque volte maggiore rispetto alla attuale tecnologia SATA. Inoltre il ThinkPad P70 ha due porte Intel ThunderboltTM 3 per una connettività ultra veloce e un display a 4K UHD oppure FHD touch opzionale.

ThinkPad P50 è, invece, la più sottile e leggera workstation portatile di Lenovo, con monitor da 15.6” UHD 4K, ideale per eseguire le applicazioni ISV più richieste degli utenti. Il ThinkPad P50 è estremamente potente, e come successore del ThinkPad W541, il P50 è realizzato sulla base dell’innovazione e della progettazione delle mobile workstation ThinkPad.

Entrambi i modelli sono testati sugli standard mil-spec per la massima durata, e i primi ad essere dotati dei processori Intel Xeon E3-1500M v5, per le prestazioni che richiedono elevata velocità e maggiore affidabilità per le applicazioni mission-critical. Completano i due modelli le schede GPUs NVIDIA Quadro, il sistema di calibrazione del colore X-Rite Pantone, e il nuovo Sistema FLEX Performance Cooling.