Germania: la scelta dei router ora è libera!

276

Grazie ad un provvedimento del Governo tedesco gli utenti finali potranno ora scegliere il terminale per la connessione a banda larga






Svolta in Germania: gli utenti tedeschi da questo momento potranno scegliere liberamente quale modem e quale router utilizzare sulla loro connessione a banda larga. Il Governo tedesco ha infatti ora abrogato il cosiddetto router vincolato. Finora alcuni gestori vincolavano l’utilizzo della rete esclusivamente ai loro router o modem, mettendo così gli utenti in condizioni svantaggiose, ad esempio non potendo disporre di alcune funzioni o riscontrando buchi nella sicurezza del terminale. Ora gli utenti potranno scegliere liberamente se acquistare dal mercato un router che soddisfi le loro necessità, oppure continuare ad affidarsi al router offerto dal loro gestore.

Nelle intenzioni del Governo tedesco, la nuova legge vuole migliorare l’offerta per gli utenti e stimolare la concorrenza nella scelta dei terminali migliori. Come accade già nella telefonia mobile, dove ampia è la scelta di cellulari e smartphone, in futuro gli utenti potranno scegliere anche il loro terminale DSL, cablato o a fibra in base alle loro necessità e ai loro desideri.

L’Associazione dei fabbricati di terminali di telecomunicazione, come anche numerose altre Associazioni di consumatori, danno il benvenuto alla nuova legge tedesca sui terminali di telecomunicazione. Qui è chiarito che la rete pubblica di telecomunicazione termina sulla presa a parete (punto passivo di connessione alla rete). Questo approccio tecnologico neutrale assicura la possibilità di effettuare liberamente la scelta, a prescindere dalla tecnologia di accesso utilizzata dagli utenti.