La gamma XEED di Canon si arricchisce con un nuovo modello

404

Migliorata connettività, elevata luminosità e flessibilità d’installazione per il nuovo WUX6010

Canon ha lanciato un nuovo proiettore da installazione che rappresenta la versione aggiornata di XEED WUX6000: si tratta di XEED WUX6010, progettato per soddisfare le diverse esigenze di clienti e system integrator, in particolare all’interno di aziende, scuole e ambienti espositivi.

Dotato di un nuovo standard per la connettività HDBaseT, il proiettore XEED WUX6010 consente la trasmissione di segnali multimediali HD, audio e di controllo su lunghe distanze mediante un singolo cavo LAN che può estendersi fino a 100 metri, migliorando la comodità nella configurazione del sistema e supportando la condivisione delle informazioni.

XEED WUX6010 è inoltre compatibile con cinque diversi obiettivi da proiezione: un’ottica corta fissa, uno zoom grandangolare, un obiettivo zoom standard, uno zoom a lunga focale e un obiettivo zoom ultra-lungo. Tutti e cinque gli obiettivi utilizzano la stessa baionetta presente su XEED WUX4000, WUX5000 e WUX6000, ed essendo intercambiabili con questi modelli, offrono a system integrator e clienti una maggiore flessibilità in fase d’installazione.

Inoltre, è disponibile una versione progettata appositamente per scopi medici che incorpora la modalità di simulazione DICOM, una caratteristica che permette di visualizzare le gradazioni di grigio come richiesto in ambito medico.

XEED WUX6010 è supportato dalla garanzia sulla lampada di 3 anni Canon, che elimina il costo delle lampade di ricambio per un periodo di tre anni dall’acquisto. Inoltre, è coperto da una garanzia avanzata per un periodo di 3 anni che offre ai clienti un proiettore in prestito dal giorno successivo alla richiesta mentre il loro è in riparazione.