PLM: Centric Software scelto dalla catena africana Truworths

377

Per la gestione del ciclo di vita del prodotto implementato Centric 8






Truworths, catena d’abbigliamento tra le più importanti del Sud Africa, con 747 punti vendita nello stato e 8 in altri paesi del continente africano, ha scelto per la gestione del ciclo di vita del prodotto (PLM) di Centric Software: Centric 8.

Per consolidare il proprio posizionamento competitivo e continuare la crescita all’estero, Truworths punta su un’offerta di prodotti e modelli trendy e, per fare ciò, il gruppo Truworths controlla un ampio portafoglio di marchi e stili e adotta il modello di business fast fashion per gran parte della sua gamma di prodotti. Un obiettivo fondamentale è la riduzione del time-to-market dei prodotti sul mercato.

“Il PLM è apparso fin da subito la soluzione giusta per migliorare la nostra capacità di gestire un business sempre più complesso – spiega un portavoce di Truworths -. Abbiamo iniziato quindi a valutare le varie soluzioni PLM assistendo a ore e ore di presentazioni e workshop dei diversi fornitori di software PLM. Abbiamo scelto Centric 8 perché è intuitivo, facile da configurare e perché facilmente adattabile alle nostre esigenze”.

Truworths utilizzerà la piattaforma PLM Centric 8 per tutti i marchi e tutti i tipi di prodotto per supportare la pianificazione dell’assortimento e i processi di sviluppo prodotti al fine di sostenere la rapida espansione del gruppo.
E’ ferma intenzione di Truworths utilizzare al meglio le tecnologie innovative di Centric e, in particolare, le applicazioni mobile integrate.“Siamo rimasti decisamente colpiti dalle applicazioni mobile di Centric e dalla loro perfetta interazione con il sistema core,” afferma il portavoce del gruppo.

“Ci accomuna a Truworths la stessa passione per l’innovazione e per la moda – dichiara Chris Groves, Presidente e CEO di Centric Software -. Siamo molto orgogliosi di collaborare con uno dei maggiori fashion retailer del Sud Africa e di mettere a sua disposizione la nostra esperienza nel fast fashion per realizzare l’obiettivo strategico di crescita sostenibile”.