Frost & Sullivan premia Riello UPS

201

La società vince il premio per l’innovazione con i suoi UPS Multipower, grazie a maggiori controlli, alla modularità flessibile e alle comunicazioni avanzate unite alla densità di potenza






Frost & Sullivan ha assegnato a Riello UPS il “2015 Global Frost & Sullivan Award for New Product Innovation”. Per il prestigioso istituto americano, Riello UPS con il lancio del suo Multipower (MPW) ha dimostrato la sua capacità di innovare, stabilendo un nuovo standard nel mercato delle soluzioni modulari UPS. Questa soluzione consente infatti di ottimizzare sia l’investimento iniziale che il TCO, crescendo insieme alle esigenze del business e impedendo così ai clienti di sovradimensionare inutilmente il sistema UPS.

Ogni anno Frost & Sullivan assegna questo premio alla società che ha sviluppato un elemento innovativo in un prodotto, sfruttando le tecnologie più all’avanguardia. Il premio riconosce il valore aggiunto del rapporto fra caratteristiche e benefici del prodotto, oltre all’aumento del ROI che offre ai clienti e che a sua volta facilita l’acquisizione di nuovi clienti e aumenta il potenziale complessivo di penetrazione nel mercato.

È un vero onore per Riello UPS vincere questo prestigioso premio internazionale con un prodotto interamente Made in Italy come il nostro Multipower” ha dichiarato Ed Kwiatkowski, Regional Manager (U.S. Market) di Riello UPS, che ha ritirato il premio durante l’evento di Gala che si è tenuto a San Diego lo scorso 13 gennaio. “Questo prodotto rappresenta in pieno la filosofia della nostra azienda, che investe continuamente nella ricerca per sviluppare soluzioni sempre più all’avanguardia per il nostro mercato e contribuire concretamente al risparmio energetico globale”.

Riello UPS Multipower

Riello UPS Multipower è un UPS modulare progettato per proteggere apparecchiature critiche ad alta densità, data center e ambienti IT. Viene fornito con tre diversi cabinet per garantire una modularità flessibile, che permette all’utente di aumentare facilmente la potenza, il livello di ridondanza e l’autonomia delle batterie.

Il sistema può crescere da 1 a 28 moduli, in orizzontale e in verticale, passando così da una capacità iniziale di 294kW a una capacità massima di 1176kW. Anche le batterie possono essere espanse fino a 36 unità per singolo cabinet e a un massimo di 10 Battery Cabinet collegati in parallelo.

I Riello UPS MPW dispongono di due microprocessori separati che svolgono le funzioni distinte di regolare le operazioni complessive dell’UPS e di gestione della comunicazione per l’utente“, ha dichiarato Gautham Gnanajothi, Frost & Sullivan Industry Senior Analyst. “In più impiega tre bus di comunicazione dedicati per gestire e trasmettere i dati e fino a quattro sensori di temperatura incorporati all’interno del quadro elettrico per consentire un funzionamento costante ed efficiente.”

I Multipower sono progettati per offrire la piena potenza nominale, in particolare per i carichi del fattore di potenza unitario, come le più recenti generazioni applicazioni server. È in grado di raggiungere queste prestazioni senza perdita di potenza, anche operando a temperature fino a 40° C. Garantisce un’efficienza di oltre il 96,5% durante il funzionamento in modalità on-line a doppia conversione e un rendimento superiore al 95%, anche con carichi del 20%, garantendo perdite estremamente basse.

 

I Riello UPS MPW hanno inoltre minimizzato significativamente la richiesta della fonte di alimentazione a monte, grazie alla riduzione dell’inquinamento armonico in ingresso. Inoltre, Riello UPS ha concretamente affrontato la questione dei malfunzionamenti causati dai problemi di comunicazione tra i componenti del sistema, abbandonando il metodo tradizionale di controllo dei moduli di potenza attraverso un unico microprocessore e sostituendolo con multi-microprocessori e assegnando a ognuno di questi funzioni specifiche.

Il sistema di comunicazione dei MPW è molto avanzato, con schermi da 7” LCD touch, slot di comunicazione e schede relè con porte di servizio dedicate. I controlli di comunicazione sono progettati in modo unico e realizzati su misura per i livelli di accesso specifici del cliente. Inoltre, il sistema di comunicazione può essere facilmente integrato con i sistemi di gestione energetica dell’edificio (BEMS) e i sistemi di gestione dell’infrastruttura del data center (DCIM).

Il pacchetto completo di funzioni non solo assicura una facile espansione e un funzionamento ottimale dell’UPS, ma anche una manutenzione semplificata, così come riduce al minimo i tempi di inattività e il tempo medio tra guasti e tempi di riparazione.