Le ultime novità di NEC Display Solutions ad ISE 2016

23

In mostra un mondo di applicazioni video che aiutano a condividere, presentare, analizzare, rivedere e controllare le informazioni






Parte oggi ISE 2016 e NEC Display Solutions Europe scende in campo con uno showcase di soluzioni video dimostrate e spiegate attraverso una serie di applicazioni display professionali ed inserite in contesti reali. All’interno di temi come la condivisione, presentazione, analisi, revisione e controllo, NEC dimostrerà come la tecnologia display può trasformare e migliorare l’esperienza video in ambienti come l’ufficio, il retail, l’education, i trasporti e così via.

Assieme alla propria rete di partners, NEC esporrà presso lo stand 4-R24 le sue soluzioni basate sulla tecnologia display:

• Condividere per promuovere il collaborative working sul posto di lavoro digitalizzato. Si tratta di una parete interattiva multi-touch edge-blended, che consente a più partecipanti di connettersi simultaneamente. Prevede una proiezione interattiva multi-touch che utilizza il software DisplayNote di NEC. Sarà ricreato un posto di lavoro interattivo di 5 m2 che può essere utilizzato in luoghi pubblici o in aree shopping. Vi saranno anche due tavoli touch, che visualizzeranno informazioni estremamente dettagliate grazie alla risoluzione UHD (Ultra High Definition).
• Presentare utilizzando immagini che facilitano l’ingaggio e permettono la riproduzione di contenuti visivi di qualità. Qui i protagonisti sono l’ampia gamma di proiettori laser, incluso il nuovo top di gamma PX803UL, i display videowall ed i moduli LED a passo fine. Tecnologie estremamente affidabili ed in grado di offrire, come nel caso della SSL (Solid State Liquid), un TCO contenuto. Possono essere create pareti video modulari grazie ai display X555UNS e UN551S, che sono praticamente privi di cornice ed offrono una precisa riproduzione del colore. Ci sarà anche il nuovo LED a passo fine da 1,5 mm, all’interno di un ampio portfolio di applicazioni LED per interni ed esterni.
• Analizzare attraverso l’utilizzo di display affidabili dal punto di vista delle immagini per consentire una decision-making più informata. L’analisi istantanea dei percorsi all’interno del punto vendita, attraverso l’ausilio del software FieldAnalyst di NEC, può essere integrata con altre analisi in tempo reale o con altre soluzioni basate sul tipo di reazione che si genera. Sono pensati per l’ambiente ufficio, invece, dei desktop display caratterizzati da un design molto curato ed equipaggiati da un set di caratteristiche tecniche di fascia alta (è il caso del monitor EX241UN con cornice ultra sottile).
• Rivedere il contenuto video, come per esempio il frame di un film o di un qualsiasi contenuto video, per una qualità senza compromessi. Le soluzioni reference sono in grado di soddisfare i requisiti più severi in termini di fedeltà dei colori e cura per i dettagli, in tutti gli ambiti media e broadcasting. I display della serie SpectraView offrono i massimi livelli di standard oggi disponibili, grazie alle tecnologie utilizzate nei pannelli. A questo scopo verranno utilizzati i due monitor desktop UHD, PA322UHD-SV2 e EA275UHD.
• Controllare una grande quantità di dati e di media con la possibilità di monitorare e rivedere i contenuti. Attraverso il software Hiperwall è possibile, gestire scenari critici che incorporano fonti di ingresso multiple. Per supportare applicazioni heavy-duty sono indispensabili tecnologie estremamente robuste ed affidabili. E’ questo il caso dei display videowall e dei display di grande formato come per esempio il modello X981UHD, che offre una visione pixel-free estremamente ergonomica.