Hewlett Packard Enterprise vince le sfide dello storage

168

Il portafoglio dei sistemi SAN entry-level leader di mercato è stato ampliato con l’introduzione della tecnologia flash ad un costo più accessibile e per le soluzioni NAS è stata incrementata la scalabilità






Hewlett Packard Enterprise (HPE) ha ampliato il proprio portafoglio storage entry-level per aiutare i clienti con budget limitati a sfruttare al meglio le informazioni e accelerare le applicazioni.

Per accelerare la reattività delle aziende e velocizzare il processo decisionale, HPE ha ampliato la propria famiglia di prodotti HPE MSA Storage grazie al supporto della tecnologia SSD (Solid State Drive) per il sistema HPE MSA 1010. La soluzione HPE, che integra i dischi SSD, prima disponibili solo sul modello di punta MSA2040, dà vita a nuove configurazioni ibride che garantiscono prestazioni e storage ottimizzato in termini di ad un prezzo che rende i prodotti ibridi flash-enabled HPE MSA accessibili ad un più ampio raggio di nuovi clienti.
Gli aggiornamenti a HPE MSA Storage permettono un incremento dell’efficienza storage con funzioni di virtualizzazione storage avanzate, quali thin provisioning, servizi snapshot potenziati, wide-striping e accelerazione basata su flash. Garantita anche una riduzione della latenza fino al 70% per la cache di lettura e fino al 90% per il Performance Tiering, con un basso investimento incrementale in capacità SSD. La funzionalità MSA Archive Tiering taglia inoltre i costi dello storage del 75%.

Il nuovo HPE StoreEasy 1650 Expandend, invece, rivoluziona la gestione di grandi volumi di informazioni digitali in termini di costo. Ideata per i clienti che hanno bisogno di una soluzione economica e sostenibile ottimizzata in termini di capacità per lo storage di file secondari, HPE StoreEasy 1650 Expanded mette a disposizione una appliance NAS flessibile progettata per ottimizzare valore e scalare senza complessità. Il sistema può ospitare 28 drive LFF (Large Form Factor) in modo facilmente accessibile per un massimo di 224 TB di capacità interna in sole 2 unità di altezza. Questa soluzione scalabile permette ai clienti di conservare dati non strutturati ad un costo inferiore del 41%, e con un risparmio dell’80% in termini di spazio, nonché dell’82% in termini di componenti, rispetto alla competition.

Questo nuovo modello offre inoltre tool di configurazione rapida, template per il provisioning di capacità storage basato su best practice e un dashboard di monitoraggio centralizzato che semplifica la gestione da parte dei tecnici It generalisti. Per garantire la protezione dei dati, il sistema implementa una sicurezza multidimensionale con crittografia di drive, file system e dati in corso di trasferimento oltre a sofisticate policy di accesso ai dati basate sulla classificazione automatica dei file. Per i clienti che necessitano di accesso a file in mobilità, la soluzione StoreEasy mette a disposizione il supporto di funzionalità sync-and-share universali e sicure compatibili con dispositivi Apple iOS e Microsoft Windows.