Il nuovo Barracuda NextGen Firewall S-Series abilita le nuove applicazioni dell’Internet of Things

36

L’azienda amplia la linea dei Firewall NextGen che consentirà di connettere in modo sicuro migliaia di endpoint






Barracuda NextGen Firewall S-Series, il nuovo firewall di nuova generazione di Barracuda Networks, è stato studiato per consentire ai clienti di connettere migliaia di endpoint, come ATM o altri dispositivi remoti, rendendo possibile l’implementazione dell’Internet of Things. I prodotti della famiglia S-Series immediatamente disponibili sono due: Barracuda NextGen Firewall Secure Connector 1 (SC1) e Barracuda NextGen Secure Access Concentrator (SAC).

Il primo è un piccolo appliance che offre funzioni di firewall, Wi-Fi e connettività VPN. Il secondo è un gateway virtuale in grado di girare in ambienti Microsoft Azure o su cloud privati, per ottimizzare i flussi di traffico e applicare centralmente funzioni di sicurezza di nuova generazione sulle appliance SC1 installate. B1 NextGen Firewall S-Series aiuta i clienti ad applicare adeguati privilegi di sicurezza, rendere sicure e gestire ogni tipo di comunicazioni e rendere operativi rapidamente migliaia di dispositivi presso le sedi remote.

L’Internet of Things ha creato consapevolezza della necessità di proteggere i singoli dispositivi ed endpoint collegati a una rete”, commenta Klaus Gheri, VP Network Security di Barracuda. “Gli appliance firewall di nuova generazione, tipicamente installati nelle reti più piccole possono essere eccessivamente costosi e complessi per organizzazioni che possiedono centinaia o addirittura migliaia di chioschi remoti, come ad esempio le banche con gli ATM o le utility con gli impianti eolici. Barracuda NextGen Firewall S-Series permette ai clienti di gestire migliaia di dispositivi connessi con una tecnologia che è allo stesso tempo potente ed economica e semplice da usare. Questo lancio sottolinea ulteriormente l’obiettivo di Barracuda di aiutare i clienti a ottimizzare il traffico di rete e controllare meglio l’uso delle applicazioni in ambienti ibridi e distribuiti”.

Barracuda NextGen Firewall S-Series offre alle aziende maggiore flessibilità per la connessione sicura di reti altamente distribuite e comprende le stesse funzionalità di sicurezza avanzate, quali Application Control, Anti-Virus, IPS e URL filtering, già presenti nei prodotti Barracuda NextGen Firewall F- e Barracuda NextGen Firewall X-Series.

Le principali funzioni sono:

  • Gestione basata su template: il nuovo editor basato su template, SCA Editor, può essere usato per creare template a vari livelli organizzativi. Una volta modificato il template, tutte gli appliance SC1 collegati a quel template vengono automaticamente aggiornati nel giro di pochi secondi.
  • Setup automatico: gli amministratori possono usare la funzione Automatic Network Setup per definire una singola grossa rete che viene automaticamente suddivisa in sottoreti più piccole e, sempre automaticamente, assegnate agli appliance SC1. Quindi, tutti i Barracuda NextGen SAC sono aggiornati con tutti i necessari percorsi di routing.
  • Implementazione rapida: gli appliance SC1 possono essere consegnati direttamente alle sedi periferiche senza che sia necessaria la presenza di personale IT specializzato. Il dipartimento IT centrale può creare rapidamente un file di configurazione mediante il Barracuda NextGen Control Center utilizzando una procedura guidata.
  • Scalabilità: la connessione criptata tra l’appliance SC1 e il SAC viene stabilita usando TINA, il protocollo IPsec proprietario di Barracuda, che è in grado di mantenere una connessione cifrata verso migliaia di appliance SC1 remoti, mentre il Barracuda NextGen Control Center è in grado di controllare da remoto decine di Remote Access Connectors.