Privacy e protezione dei dati personali nella ricerca clinica

150

Al Security Summit 2016 un intervento in materia di Consoft Sistemi






In occasione del Security Summit 2016, giovedì 17 marzo, Consoft Sistemi sarà presente col proprio direttore generale, Cristina Bonino, nell’ambito di un incontro dal titolo “L’impatto del nuovo Regolamento UE sull’IoT”.

L’appuntamento è per le ore 16.00 presso l’Atahotel Expo Fiera di via Keplero a Pero. L’iniziativa di questo particolare convegno è nata grazie all’Osservatorio Sicurezza & Compliance dell’Aused, l’associazione di CIO che quest’anno festeggia i suoi 40 anni di attività sul territorio nazionale.

“Parlare di impatto del nuovo Regolamento UE sull’Internet of Things – ha sottolineato Cristina Boninosignifica, in questo momento, identificare soluzioni idonee a garantire la crescita del settore e la conformità con la disciplina della Data Protection, secondo modalità che preservano il valore e l’efficienza del prodotto”.

I temi dell’intervento

In questo contesto l’incontro in questione metterà a confronto differenti prospettive: quella della rappresentanza presso i referenti istituzionali degli interessi delle aziende con attività IoT, il Telemonitoraggio, la teleassistenza e-Health e la Domotica.

Più nello specifico, l’intervento di Cristina Bonino si soffermerà sul tema Privacy e Protezione dei dati personali nella ricerca clinica, con l’obiettivo di mettere a fuoco la trasparenza dei dati di test clinici e la privacy del paziente. Il tutto cercando di sondare se questi siano o meno mutualmente esclusivi.

Per partecipare all’incontro occorre iscriversi sia sul sito dell’associazione Aused che su quello del Security Summit.