Prolight + Sound 2016: l’immagine più grande al mondo…per la seconda volta

471

L’attrazione principale dello stand Panasonic sarà una riproduzione fedele della proiezione esibita al festival Circle of Light 2015 di Mosca

In occasione della fiera Prolight + Sound 2016, che si terrà dal 5 all’8 aprile a Francoforte, in Germania, Panasonic ricreerà la più grande immagine mai proiettata al mondo, riproduzione fedele della proiezione esibita al festival Circle of Light 2015 di Mosca. In quella occasione oltre 100 proiettori PT-DZ21K2 di Panasonic da 20.000 ANSI lumen sono stati impiegati per proiettare un’immagine da ben 19.099 m2 sulla facciata di un gruppo di edifici del Ministero della Difesa della capitale russa, sull’argine Fruzenskaya.

Hartmut Kulessa, European Projector Marketing Manager di Panasonic, ha commentato: “La proiezione realizzata al festival Circle of Light è un esempio straordinario del tipo di spettacoli che il mapping 3D può contribuire a creare. Non vediamo l’ora di ripetere l’esperienza al Prolight + Sound“.

Il contesto della fiera di Francoforte sarà, inoltre, occasione per Panasonic per mostrare un’altra novità importante, la serie PT-RZ970, lanciata di recente all’ISE di Amsterdam, che presenta i proiettori a laser DLP da 1 chip e 10.000 ANSI lumen, più leggeri e compatti del settore. La serie, che comprende tre modelli (WUXGA, WXGA, XGA), si basa sulle caratteristiche e la tecnologia della prestigiosa gamma PT-RZ670 di Panasonic, ma offre una luminosità circa 1,5 volte superiore e una qualità dell’immagine prossima a quella dei modelli DLP da 3 chip. A Prolight & Sound il proiettore verrà esposto in un’installazione innovativa, con il supporto di particolari specchi forniti dal Dynamic Projection Institute.

Altro elemento di richiamo allo stand Panasonic sarà un’applicazione di Edge Blending basata su quattro proiettori laser 4K PT-RQ13K e dotata di software per mapping e media server sviluppati dall’azienda d3 Technologies.