Com’è fatto il nuovo iPhone SE?

683

Apple torna sui suoi passi e rimpicciolisce lo schermo mantenendo le stesse caratteristiche hardware degli ultimi modelli: nasce l’iPhone SE






Confrontando l’offerta di tariffe cellulari di adesso non si può non notare come scendano i prezzi e aumentino i servizi inclusi. Infatti, il mercato mobile è uno dei pochi che ancora non soffre di crisi e lo smartphone è ormai diventato un’appendice del nostro corpo, quasi indispensabile alla nostra sopravvivenza. Non a caso, diminuiscono il numero di minuti e di sms inclusi, ma aumentano il numero di gigabyte di traffico dati mensile. La telefonia mobile si sta allontanando molto da quello che era quando è nata e si è sviluppata negli anni ’90.

E chi è riuscito meglio di Apple a comprendere, prevenire e anche indirizzare questo trend? Le caratteristiche degli smartphone Apple, come ci spiegano gli esperti del comparatore online SuperMoney nella loro guida, hanno rivoluzionato il mercato dei cellulari e la loro evoluzione ha sempre dettato le regole e i trend per tutti gli altri produttori. Pochi giorni fa, però, Apple ha dimostrato di non indirizzare solo le scelte degli utenti ma anche di adattarsi alle loro preferenze facendo un passo indietro e presentando in nuovo iPhone SE. Perchè si tratta di un passo indietro?

iPhone SE: l’hardware dei nuovi iPhone con lo schermo dei vecchi

L’iPhone SE dimostra un passo indietro di Apple perchè, rispetto agli ultimi modelli, torna a montare uno schermo da 4 pollici, quello dell’iPhone 5s per essere più chiari. Alla presentazione hanno infatti dichiarato che nel 2015 hanno continuato a vendere 30 milioni di smartphone con lo schermo da 4 pollici, capendo che buona parte degli utenti ancora si trova bene con quello e non preferisce schermi più grandi. In più, visti anche i prezzi a 4 cifre che i modelli di iPhone hanno raggiunto, questo passo indietro permette anche di mettere sul mercato un nuovo smartphone ma con prezzi più contenuti.

Se hanno fatto un passo indietro sulle dimensioni dello schermo, il display permette una risoluzione di 1136×640, di certo non è stato fatto per l’hardware. L’iPhone SE monta un processore Dual Core da 1.8GHz, una RAM da 2GB e una memoria massima da 64GB. Ma ciò che davvero stupisce è la fotocamera da ben 12 megapixel che permette all’iPhone SE di scattare foto di buona qualità con una risoluzione di 4290×2800 pixel e di registrare video in 4K alla risoluzione di 3840×2160 pixel. Queste caratteristiche permettono una velocità tripla del processore rispetto all’iPhone 5S, pari a quella del 6S, e naviga con wi-fi tre volte più veloce con i dati mobile il 50% più veloce rispetto all’iPhone 5s.

Per quanto riguarda la batteria, sono stati fatti passi avanti nonostante le dimensioni ridotte: 50 ore di durata durante la riproduzione di musica, 14 ore di conversazione e 13 ore di navigazione sul web. È sicuramente il miglior modello sulla piazza di queste dimensioni.

Il nuovo iPhone SE sarà disponibile nei negozi tra il 5 e il 7 Aprile e uscirà in due versioni: una con 16GB di memoria, a 509€, e una con 64GB di memoria, a 609€. I colori tra cui potrai scegliere sono l’argento, l’oro, il grigio siderale e l’oro rosa. È comunque già ordinabile online.

Ma cosa si dice di questo nuovo iPhone

Quasi tutti sono d’accordo sul dire che in pochi dei possessori degli iPhone 6 e 6s torneranno indietro e acquisteranno un SE, ma per chi al momento ha ancora un iPhone da 4 pollici di schermo sembrerà di salire su un’astronave dopo essere stati in bicicletta.

Chi arriva dagli schermi più grandi ha l’impressione di avere a che fare con un telefono molto piccolo, nonostante siano passati solo due anni da quando l’iPhone 5s è stato messo sul mercato. Ma appena si inizia a utilizzarlo si notano i miglioramenti a livello di prestazioni.