Due nuove serie di SwitchproSafe per Netgear

171

Alte prestazioni e connettività al servizio delle PMI nelle nuove soluzioni di switching Full Managed Intelligent Edge con tecnologia 10G






Per soddisfare le esigenze delle PMI in termini di scalabilità, performance e costi di rete, Netgear, fornitore a livello mondiale di soluzioni di networking, presenta due nuove piattaforme di switching ProSAFE 10Gigabit (10G) – serie ProSAFE M4200 e M4300.

La crescita esponenziale della mole e del traffico dati da gestire quotidianamente pone le piccole e medie imprese di fronte alla necessità di avvalersi di soluzioni altamente tecnologiche ed affidabili per assicurare prestazioni, stabilità e velocità delle connessioni.

I nuovi switch Netgear rappresentano una soluzione ideale per le piccole e medie realtà imprenditoriali, assicurando una struttura di rete affidabile, grazie a tecnologie all’avanguardia come lo stacking virtuale e la distributed link aggregation, e garantendo al contempo un contenimento dei costi, senza rinunciare alla connettività più veloce e affidabile possibile.

Gli switch delle serie M4200 e M4300 sono, infatti, abilitati alla connettività 10G, una tecnologia fino ad oggi molto costosa e basata su fibra che richiedeva complessi ambienti di server, storage e datacenter. L’azienda ha conquistato un posto da protagonista nell’evoluzione della tecnologia 10 GBASE-T (nota anche come 10G in rame).

Entrambe le nuove serie di switch Netgear – M4200 e M4300 – si caratterizzano per un design innovativo e abilitano le aziende ad una connettività edge-to-core resiliente per reti unificate, cablate e wireless con stacking da 10G, aprendo la strada ad una ricca serie di applicazioni a servizio di imprese piccole e medie.

Con i nuovi switch M4200 e M4300 con funzionalità L2/L3/L4, Netgear ridefinisce gli standard nell’ambito degli switch Managed Intelligent Edge, integrando funzionalità avanzate, flessibilità e semplicità d’uso in due soluzioni altamente performanti” – ha dichiarato Peter Newton, Senior Director of product management di Netgear Commercial Business. “Con questi due nuovi dispositivi siamo certi di offrire alle piccole e medie imprese un ulteriore vantaggio, quello di un’elevata protezione del proprio investimento in tecnologia di rete, grazie al prezzo competitivo”.

Serie ProSAFE M4200 Intelligent Edge

Lo switch Managed ProSAFE M4200-10MG-PoE+ è stato progettato per ottimizzare l’installazione degli access point Wave 2 11ac. Include otto porte da 1G, 2.5G full PoE+ e multi-velocità per cavi legacy di lunghezza fino a 100 metri, combinate con due uplink da 10G per l’implementazione senza blocchi di otto access point Wave2 11ac.

Questo soluzione Netgear Multigigabit Ethernet è compatibile con la maggior parte delle soluzioni switch e wireless gestite ed è l’unica ad offrire 8 porte a 2.5G verso l’AP con PoE a 240W e aggregazione della velocità di linea di 2x10G all’armadio di cablaggio.

Il design sottile e gli accessori di montaggio consentono di installare questo switch in modo semplice, sia a parete che in un rack standard da 19 pollici, per ottimizzare il posizionamento e l’efficienza degli access point.

Serie ProSAFE M4300 Intelligent Edge

Piattaforma chassis virtuale da 1G e 10G, progettata per offrire a imprese medio piccole una scalabilità da 24x1G a 48x10G.

Lo switch offre funzionalità L2/L3/L4 e supporto IPv4/IPv6 per le implementazioni Edge e core nelle PMI, full PoE+. I modelli da 10 Gigabit possono essere disposti in stack con i modelli da 1 Gigabit della serie, per offrire tipologie di stacking Leaf-Spine per le velocità di linea. Le architetture con chassis virtuale e inoltro senza interruzioni (NSF) offrono High Availability (HA) con hitless failover nello stack. Gli alimentatori modulari doppi ridondanti nei modelli contribuiscono alla gestione della continuità aziendale.

La gamma di funzioni Layer 3 include il routing statico, dinamico e basato su criteri. Ideale per accesso wireless, Unified Communications e video IP, lo switch Netgear M4300 è pronto per il futuro, con Software-defined Network (SDN) e OpenFlow 1.3 attivato nella rete.