Due nuovi drive Flash USB con crittografia hardware da Kingston Digital

148

La soluzione supporta le organizzazioni nella prevenzione della perdita dei dati ed è conforme alle più recenti normative






DataTraveler 4000G2 e DataTraveler Vault Privacy 3.0 sono due nuovi drive Flash USB di Kingston Digital Europe, affiliata di Kingston Technology Company, produttore indipendente di memorie, che possono essere gestiti tramite la suite SafeConsole di DataLocker. Disponibili in versione Management, soddisfano le esigenze delle organizzazioni tenute a rispettare gli standard FIPS (Federal Information Processing Standards) e garantiscono un alto livello di protezione anche a chi accede alle risorse aziendali da luoghi differenti. Entrambi i drive possono essere utilizzati come soluzioni di gestione attraverso la suite SafeConsole Encryption Management Platform di DataLocker, partner di Kingston per la gestione dei drive USB crittografati.

I nuovi drive USB di Kingston offrono crittografia hardware AES a 256-bit e certificazione FIPS (la DT4000G2DM presenta lo standard FIPS 140-2 di livello 3, mentre la DTVP30DM la certificazione FIPS 197) per garantire la massima sicurezza dei dati aziendali e personali. Inoltre, la suite SafeConsole consente la gestione USB per drive USB sicuri attraverso l’uso di password – sia localmente che da remoto. La suite di gestione consente il ripristino di nuove password in caso di dimenticanza, l’attivazione di audit trail, geolocalizzazione e geofencing per garantire le conformità transfrontaliere, automatic inventory e una funzione di blocco da remoto nel caso di smarrimento del dispositivo.

Le organizzazioni dovrebbero sviluppare alcune best practice per salvaguardare i dati al di fuori del firewall aziendale dal momento che le fughe di dati sono sempre più comuni. Alcuni paesi hanno introdotto politiche di regolamentazione proprio a questo riguardo. L’Unione Europea (UE) renderà presto esecutiva la General Data Protection Regulation che richiede alle aziende di rafforzare le proprie infrastrutture digitali, a fronte di sanzioni salate. Parte della politica organizzativa dovrebbe includere un livello di gestione dei dispositivi che permette di controllare LAN e connessioni Internet. Questo consente un monitoraggio e un controllo più efficace dei flussi di dati verso l’interno e verso l’esterno dell’azienda.

L’errore umano, attacchi malevoli e limiti tecnici possono mettere a rischio i dati dell’azienda e dei dipendenti. Le aziende, le agenzie e le organizzazioni devono attuare una politica di sicurezza molto prima che qualcosa vada storto, ed è essenziale prevenire la non conformità, le sanzioni e le perdite finanziarie”, ha dichiarato Valentina Vitolo, Flash Business Manager EMEA di Kingston. “I nostri ultimi drive USB con funzione Management e crittografia, la recente acquisizione di IronKey e la continua partnership con DataLocker dimostrano l’impegno di Kingston per offrire la più ampia e sicura gamma di soluzioni USB crittografate sul mercato”.