L’importanza della sicurezza nelle aziende al Bludis Security Day

456

Maggiore attenzione nella selezione della tecnologia fornita e aumento della sensibilità delle aziende verso una protezione più strutturata dei dati






A conclusione dell’ultimo appuntamento a Milano del Bludis Security Day, il distributore tira le somme sullo stato dell’arte della sicurezza informatica in Italia insieme ai suoi vendor iBoss, Libra Esva, MacMon Secure e ManageEngine.

Nel corso dei tre appuntamenti si è voluto mettere il focus su uno scenario più vicino alla realtà di tutti giorni. I partecipanti, oltre 150 persone tra operatori del canale e gli IT manager, infatti, hanno potuto assistere ad una serie di vere e proprie simulazioni di attacchi informatici e la conseguente procedura di difesa delle soluzioni presentate.

In conclusione Maurizio Erbani, direttore Vendite e Operations di Bludis, ha dichiarato: “L’alto livello di interesse mostrato in questi giorni ci ha fatto comprendere come l’ambito della sicurezza informatica sia un segmento sempre in divenire. Le modalità con le quali si sferrano gli attacchi stanno evolvendo in modo rapido e inatteso e questo porta con sè due grandi implicazioni. La prima riguarda il lato dell’offerta. Il distributore deve avere un occhio ancora più attento nella selezione della migliore tecnologia da fornire. La seconda si riferisce alla domanda da parte del mercato. La tendenza che abbiamo rilevato nell’ultimo periodo riguarda l’aumento della sensibilità delle aziende verso una protezione più strutturata dei loro dati. La sicurezza quindi comincia a non essere più considerata come un “qualcosa in più da aggiungere” ma un elemento fondamentale per la crescita e la salvaguardia del proprio business”.