Flex e Lenovo in Europa per la produzione di soluzioni enterprise e data center

225

Grazie a questa iniziativa, clienti e partner dell’area EMEA potranno beneficiare di tempi di consegna più veloci, costi operativi ridotti, maggiore flessibilità nel soddisfare le loro esigenze fondamentali






Sarà avviata a breve in Europa da Lenovo, produttore PC, la produzione di soluzioni enterprise per i clienti dell’area EMEA: i server x86 e l’intera gamma di soluzioni storage e networking per ambienti data center. Clienti e partner della regione EMEA potranno beneficiare di tempi di consegna più rapidi e flessibilità maggiore nel soddisfare esigenze specifiche non appena Flex, il partner manifatturiero, inizierà la produzione dei server x86 in Ungheria. La mossa di trasferire la produzione delle soluzioni enterprise in Europa consentirà a Lenovo di offrire il miglior servizio possibile ai propri clienti e partner in EMEA, rafforzando, al contempo, l’impegno dell’azienda a raggiungere la leadership del mercato dell’enterprise computing. La produzione inizierà quest’estate e andrà a integrare le attuali linee produttive di Flex, già esistenti per i ThinkServer e altri prodotti e sistemi.

Una partnerhip strategica

Lo stabilimento ungherese di Flex dedicato a Lenovo produrrà l’intera gamma x86, occupandosi anche dell’assemblaggio di sistemi, della linea completa di soluzioni storage e networking e dei rack integrati per la realizzazione di sistemi configurabili personalizzati. Da sei anni Flex è partner strategico di Lenovo ed è già coinvolto nella produzione di una gamma di prodotti tra cui PC, telefoni, ThinkServer e parti di ricambio dei tablet. Il sito ungherese di Sarvar ha già realizzato e consegnato il suo quinto milione di PC per Lenovo in EMEA.  La collaborazione con Flex è un elemento importante nella strategia di Lenovo, che mira a mantenere l’equilibrio tra la produzione interna e quella esterna attraverso terze parti, al fine di trarre vantaggio dall’innovazione esterna per migliorare anche la produzione.

Soddisfare le esigenze dei clienti

La decisione di portare la produzione in Europa si basa sul calcolo dei benefici che derivano dalla prossimità con i clienti e i partner più importanti di Lenovo. La manifattura all’interno dell’Unione Europea garantisce un miglioramento dei tempi di consegna ai clienti, fino a 5 giorni (a seconda del Paese) e riduce i costi operativi (per esempio quelli di trasporto), un beneficio che può così essere ridistribuito su partner e clienti. La produzione di server x86 per i clienti della regione EMEA continuerà comunque anche in Cina, per dar modo ai partner di ottenere vantaggi ulteriori sui costi grazie al trasporto marittimo.

Lenovo ha l’obiettivo di diventare leader globale nell’offerta di prodotti enterprise e data center e l’avvio della produzione in Europa migliorerà il time-to-market, rendendo l’azienda ancora più competitiva. I clienti enterprise dell’area EMEA continueranno a ricevere gli stessi prodotti con la stessa alta qualità di sempre, ma in modo più rapido ed efficiente.

Trasferire la produzione in Europa è per noi una mossa strategica che ci permetterà di offrire benefici tangibili ai nostri clienti”, dichiara Wilfredo Sotolongo, Vice President e General Manager del Data Center Group di Lenovo EMEA. “I clienti hanno reagito positivamente alla nostra decisione di spostare la produzione in Ungheria. Siamo convinti che questa scelta potrà solo migliorare le nostre capacità nel segmento enterprise, per garantire un servizio ancora migliore a tutti i nostri clienti nell’area EMEA”.

Siamo davvero orgogliosi della collaborazione industriale che abbiamo costruito negli anni con Lenovo, su un’ampia gamma di prodotti”, afferma Janos Lang, Hungary Vice President of operations, Flex. “Siamo molto lieti di espandere la nostra partnership e includere la produzione dei server e delle soluzioni enterprise di Lenovo per i clienti EMEA nel nostro sito ungherese”.