Connessioni a banda larga, dove non c’è… banda

410

Le innovative tecnologie firmate Ligowave e distribuite da Cabl IT consentono di superare il Digital Divide anche nelle aree più estreme






Il Governo italiano, con uno stanziamento di quasi 5 miliardi di euro, ha promesso di portare la banda larga, entro il 2020, in tutto il Paese. Una promessa che, nella migliore delle ipotesi, si concretizzerà tra quattro anni. Anche se, al di là delle dichiarazioni, non è ancora chiaro quali aziende siano davvero disposte a investire nelle cosiddette “aree a fallimento di mercato”, ovvero le località lontane dai grandi centri urbani, dove il ritorno dell’investimento avrebbe tempi troppo lunghi e anche il promesso credito di imposta sul 30% non appare particolarmente appetibile agli operatori.

I singoli residenti, ma soprattutto le aziende attive in queste aree disagiate, si trovano così impossibilitate a disporre delle necessarie connessioni alla rete, trovandosi ad operare in condizioni di obiettiva difficoltà.
A fronte di questa discriminazione, diventa indispensabile creare una propria interconnessione alla Rete pubblica, utilizzando le tecnologie disponibili sul mercato. Uno dei prodotti più efficaci in questo ambito è fornito da Ligowave, il produttore americano che ha sviluppato soluzioni industriali nell’ambito delle telecomunicazioni Punto Punto, Punto Multipunto e WiFi. Queste tecnologie, ampiamente testate anche in condizioni estreme, sono distribuite in Italia da Cabl IT e rappresentano la risposta all’esigenza di trasmettere grandi quantità di dati nelle aree non coperte da connessioni a banda larga. Si tratta, quindi, di un’interessante opportunità di Business per gli installatori attivi in questo settore e che vogliano rispondere in modo professionale alle richieste dei propri clienti.

L’installazione di questi apparati, che operano su banda non licenziata (2.4 GHz e 5 GHz), richiede competenze specifiche e il conseguimento di un attestato di certificazione. Una certificazione non comune da ottenere, anche in considerazione del limitato numero di corsi specifici in lingua italiana. Un’opportunità di crescita in questo ambito è però fornita da Cabl IT, il distributore che ha stretto un rapporto di partnership con Ligowave e che propone un corso intensivo per conseguire la certificazione ad installare i prodotti del brand americano.

Per questa ragione è in calendario per il prossimo 25 maggio, una giornata di approfondimento sull’installazione e la configurazione dei prodotti della serie DLB. Si tratta di una famiglia di prodotti per soluzioni PTP e PMT ideali per installazioni che vanno dalla videosorveglianza alla realizzazioni di hotspot, operando anche in condizioni ambientali ostili.

L’appuntamento è, per il giorno 25 maggio alle 9,30, presso la sede Cabl IT di Rosà, in provincia di Vicenza, e prevede un’introduzione teorica e un una serie di prove pratiche nel laboratorio del distributore vicentino.
Le aziende che conseguiranno la certificazione al termine del corso, potranno poi sottoscrivere un accordo di partnership che permette, oltre ad avere un riconoscimento ufficiale del Vendor, di godere del supporto tecnico diretto e di condizioni economiche agevolate.
Il programma completo e le iscrizioni al corso possono essere effettuate a questo link, mentre ulteriori informazioni sono disponibili direttamente presso Cabl IT .
marketing@cablit.net Tel. 0424 582913