Datwyler passa alla presenza diretta in Italia e punta sull’alta velocità

399

La multinazionale svizzera, tagliato il traguardo dei 100 anni di attività, investe sull’Italia stabilendo una presenza diretta con l’obiettivo di affermarsi sempre più nel mercato delle soluzioni 10 Gigabit






Datwyler Cabling Solutions, produttore svizzero di sistemi e soluzioni per il cablaggio strutturato, con oltre 100 anni di storia produttiva alle spalle, abbandona la formula dell’importatore esclusivista e passa da una presenza indiretta sul territorio nazionale a una presenza diretta, costituendo una propria struttura. Il team guidato da Luca Dalla Grana, Area Manager Italy di Datwyler Cabling Solutions, ha il compito di operare quotidianamento a diretto contatto con i clienti, rafforzando le relazioni commerciali e offrendo supporto nello sviluppo di progettazione.

A questa svolta strategica si affianca lo spostamento di tutto ciò che attiene alle attività commerciali, logistiche e marketing sotto la Filiale tedesca, storicamente la più importante di Datwyler nell’area costituita da Europa e Middle East. Ciò consente ai clienti italiani di ottenere Luca Dalla Granavantaggi operativi: le spedizioni da Francoforte permettono di evitare la burocrazia doganale, migliorando sensibilmente tempi di consegna e costi. In Germania vengono spostate anche le attività di back office e customer desk, gestite in lingua italiana.

“Oggi la nostra azienda si presenta sul mercato ancora più competitiva, da tutti i punti di vista. La scelta della presenza diretta ha comportato un impegno finanziario e operativo importante, ma i risultati ottenuti ci stanno dando piena ragione – spiega Luca Dalla Grana, Area Manager Italy di Datwyler Cabling Solutions -. Anche la maggiore attività svolta presso gli utenti finali e gli studi di progettazione, concretizzatasi in richieste di supporto nello sviluppo di progetti importanti, ci sta dando non poche soddisfazioni, e da ciò sono scaturite la necessità e la decisione di assumere, nel corso del 2016, un nuovo Sales Engineer che ci aiuti a potenziare ulteriormente tale attività”.

I mercati target per Datwyler restano quelli del cablaggio strutturato e del Data Centre, con la volontà di affermarsi sempre più come un fornitore di “alta velocità” con soluzioni 10 Gigabit, cioè dalla Categoria 6A in su che rappresentano già il 50% del fatturato sviluppato in Italia.

Datwyler punta quindi alla fascia evoluta del mercato, dove può esprimere al meglio l’alto livello qualitativo delle sue soluzioni.