Zetes mette il turbo a Fastway Couriers

141

La società di corrieri risparmia fino a 2 milioni di euro l’anno con la proposta chiavi in mano del gruppo internazionale specializzato in soluzioni per l’identificazione e la mobilità






Fastway Couriers ha implementato la soluzione mobile di Zetes, gruppo internazionale specializzato in soluzioni per l’identificazione e la mobilità, per massimizzare i tempi operativi dei dispositivi e alleggerire il carico di lavoro del reparto It per quanto riguarda la gestione dei dispositivi mobili. La soluzione include diversi servizi gestiti e un nuovo pool di terminali mobili Honeywell CN51, in grado di fornire una prova dell’avvenuta consegna/ritiro.
Grazie alla nuova solution il personale It è ora libero dalle mansioni amministrative correlate alla gestione dei dispositivi e questo consente ad ogni corriere di guadagnare circa 1 ora al giorno, il che equivale a un risparmio annuale pari a circa 2 milioni di euro.

Garantire ai dispositivi il massimo dell’operatività

Fastway lavora in Nuova Zelanda, Australia, Sud Africa, Irlanda e Irlanda del Nord. La filiale Irlandese è costituita da 400 corrieri; siano essi in franchising o autisti autorizzati. In precedenza, la gestione dei dispositivi mobili era gestita internamente dal reparto IT di Fastway. In caso di guasto del terminale di un conducente, questo veniva inviato nel Regno Unito per la manutenzione e occorrevano dalle 2 alle 4 settimane prima che venisse restituito. In assenza di terminali di riserva, i corrieri dovevano ricorrere a registrazioni cartacee delle consegne, con conseguente riduzione della produttività ed incremento degli errori.

Per risolvere il problema, Zetes ha proposto una soluzione comprendente servizi completamente gestiti, con accesso al suo portale Web, supporto helpdesk per gli utenti, manutenzione, messa in servizio, riconfigurazione/spedizione del dispositivo e servizio di permuta. Quest’ultimo prevede la sostituzione dell’hardware difettoso in giornata o entro il giorno successivo. Inoltre, per il ritiro e la consegna dei pacchi, tutti i conducenti sono stati dotati del terminale mobile Honeywell CN51 di ultima generazione.

“Zetes ha integrato nel processo produttivo i terminali in poco più di un mese, senza grossi disagi per i nostri team. Il reparto IT è ora libero da tutti i compiti amministrativi relativi alla gestione dei dispositivi e può concentrarsi su altri progetti IT – spiega Danny Hughes, Chief Technology Officer di Fastway Irlanda -. Per quanto riguarda i nostri corrieri, hanno immediatamente e rapidamente adottato il nuovo processo e ne apprezzano i vantaggi”.