Comuni 2.0: Cesano Maderno è in prima linea

356

La fibra ottica in Municipio e nelle scuole per aprire la strada al futuro

Per i Comuni d’Italia mantenersi al passo con la nuova tecnologia è una sfida importante perché solo abilitando nuove logiche si può aprire la strada al futuro. E’ il caso di Cesano Maderno, città di 38mila abitanti in provincia di Monza e della Brianza, che grazie alla lungimiranza del sindaco Pietro Luigi Ponti dispone ora di fibra ottica nel Municipio e nelle scuole.

L’operazione, realizzata tramite MePA (Mercato Elettronico della P.A.), precorre il “Piano nazionale scuola digitale”, che per quanto riguarda le infrastrutture stanzia finanziamenti per la digitalizzazione per dare strumenti tecnologici agli istituti tra cui la banda ultra larga, ambienti digitali per la didattica e sistemi di amministrazione digitale, dall’altro asseconda la complessa normativa in materia di digitalizzazione della pubblica amministrazione, che rimanda alla legge delega di riforma della PA approvata l’agosto scorso (Legge Madia).

In questo percorso il Comune è stato sostenuto da ULI – Utility Line Italia, uno dei più antichi Internet Service Provider italiani, che ha consentito la migrazione da ADSL a FTTC (Fiber-to-the-cabinet) nell’edificio centrale e le aule di rappresentanza del municipio di piazza Arese, le scuole d’infanzia “L. Calastri” e “M. Montessori”, le primarie “A. Borghi”, “Cassina Savina”, “M. L. King”, “A. Mauri” e “G. Rodari” e le secondarie di primo grado “S. D’Acquisto” e “G. Galilei”. Grazie a tale tecnologia si è passati a velocità più performanti del 60%: dalla linea ADSL (download 7Mbps, upload 512kbps) alle vDSL (download 30Mbps, upload: 3Mbps). Nei prossimi mesi sarà realizzato il medesimo intervento presso la primaria “Cascina Gaeta”. ULI – Utility Line Italia già nel 2014 aveva approntato il sistema wi-fi della Biblioteca civica “Vincenzo Pappalettera” e dell’ area di piazza dell’Amicizia in frazione Binzago. Servizi apprezzati dai cittadini, la cui qualità sarà nei prossimi mesi migliorata con la migrazione delle linee in FTTC.

“Il Comune di Cesano Maderno – afferma Vittorio Figini, amministratore di ULI – Utility Line Italia, sul cui sito web i cittadini possono verificare le qualità prestazionali del servizio – favorisce al contempo la digitalizzazione della scuola e della pubblica amministrazione. Evidenti i vantaggi. Migliorerà la qualità degli istituti scolastici per alunni, genitori, docenti e amministrazione; sarà possibile utilizzare al meglio le LIM (lavagne interattive multimediali), condividere slide, aggiornare il registro elettronico, consultare libri di testo online sul tablet. Altrettanto importanti i vantaggi per la PA in termini di comunicazione, interna ed esterna all’amministrazione, sicurezza, trasparenza. Tale sistema migliorerà ulteriormente quando sarà disponibile maggiore banda e possibile aumentare la potenza del segnale della fibra ottica che passerà dagli attuali 30/3 ai 100/20”.